lunedì 11 giugno 2018

Mario Acampa è il Dio Hermes nel film ULYSSES-A Dark Odyssey, al cinema dal 14 giugno

Un cast davvero d’eccezione per il film, Ulysses - A dark Odyssey. Un thriller psicologico che si ispira al celebre personaggio omerico, ambientato però nel futuro.
La distribuzione è internazionale. È in questa cupa città del futuro che ritroviamo anche il Dio Hermes, interpretato da Mario Acampa, reduce dai set di Ron Howard (Inferno con Tom Hanks) di Giuseppe Loconsole (Tu mi nascondi qualcosa) e di Press, la commedia che lo ha visto protagonista.  Un Dio Hermes che racconta una storia di abusi, ma allo stesso tempo di forza e rivincita.

“Ho lavorato molto a Los Angeles per preparare il ruolo. Ho cercato di trovare insieme al regista la vera scintilla di vita che si nasconde dietro la maschera di Hermes. Una divinità in cui però ci si ritrova con molta umanità, perché di fronte al dolore e alla violenza, reagisce con orgoglio e per il bene”

Il film infatti si basa sull’immortale poema di Omero, ma si rifà anche alle atmosfere e le sensazioni dell’opera di James Joyce, l’Ulysses appunto. L’idea del regista Federico Alotto però è quella di portare il suo Ulisse in un futuro prossimo, in cui il mondo è completamente cambiato. 

Ulysses - A dark Odyssey: la trama
Nella distopica Taurus City, corrotta dal dominio del potente Michael Ocean, un militare soprannominato Ulysses rientra dal fronte, segnato nel corpo e nell’anima dalla guerra. Dopo sette anni è riuscito a tornare a casa, dove scopre che sua moglie Penelope è scomparsa. Grazie all’aiuto di Niko, fedele compagno d’armi, intraprende la sua personale Odissea alla ricerca della donna. I due incontreranno figure inquietanti e surreali: il kebabbaro Pòpov, il “Dio dei venti” Aeo, l’enigmatica e bellissima transessuale Hermes, l’affascinante maitresse Cici, The Seer, l’oracolo che aiuterà Ulysses a ricordare il suo passato, la seducente Kaly e Alcyde. Ognuno di questi personaggi gli restituirà, nel bene e nel male, un pezzo della sua storia.

“E’ un ruolo difficile, interpretare un  transessuale e’ stato un viaggio molto particolare. Ho cercato di guardare all’anima del personaggio, ai suoi sogni, alle sue sofferenze.”

Un cast davvero d’eccezione e soprattutto internazionale: Danny Glover sarà il potente Michael Ocean, mentre Udo Kier, attore di culto che ha lavorato con registi come Gus van Sant, Werner Herzog, Dario Argento e Lars von Trier, interpreterà Alcyde. Mario Acampa che ha lavorato con Ron Howard e Tom Hanks e in molti altri film firmati da Bellochio a Loconsole sarà un inaspettato Dio Hermes.

Tra gli interpreti poi Drew Kenney, Stewart Arnold, Giovanni Mancaruso, Sigal Diamant, Charlotte Kirk, Jessica Polsky e la cantante Skin nei panni dell’oracolo. Ad interpretare i due innamorati saranno Andrea Zirio, autore della sceneggiatura insieme al regista e Anamaria Marinca.

Ulysses – A dark Odyssey, distribuito e prodotto dalla società  Adrama, uscirà nelle sale italiane il prossimo 14 giugno.

Foto DAVIDE BONAITI