martedì 5 giugno 2018

ETNACOMICS, PREMIO SPECIALE FUORI CONCORSO AL REGISTA MASSIMILIANO RUSSO PER “TRANSFERT”, ACCLAMATA OPERA PRIMA DEL GIOVANE EMERGENTE

Il 1° Giugno, al Centro fieristico “Le ciminiere”, in occasione della manifestazione ETNACOMICS, si è tenuta, presso l’AREA MOVIE, una press conference su “TRANSFERT”, opera prima di MASSIMILIANO RUSSO.
Sono intervenuti il regista e le attrici PAOLA ROCCUZZO e LUISA IPPODRINO. A mediare l’intervento, Cateno Piazza e Francesco Bellia. Per l’occasione, MASSIMILIANO RUSSO ha ricevuto per “TRANSFERT” un PREMIO SPECIALE fuori concorso come regista emergente .   

Il thriller psicologico del catanese Russo, è fra i titoli italiani più apprezzati dalla critica e dal pubblico di quest'anno, “Transfert” ha guadagnato numerosi premi e riconoscimenti presso festival italiani ed internazionali. 

“TRANSFERT”

Attraverso una molteplicità d’intrighi psicologici e una lunga serie di colpi di scena, “Transfert” racconta la storia di Stefano, un giovanissimo psicoterapeuta che si confronta con acume, empatia ma anche grande inesperienza con i suoi primi pazienti. 

Nell’uso metariflessivo della psicoterapia come mezzo per l’evoluzione e lo sviluppo della trama, “Transfert” vuole mettere in luce la sfaccettata problematicità della pratica terapeutica, servendo allo spettatore un’avvincente sfida intellettuale nella quale ogni elemento concorre alla creazione di uno schema simbolico e metaforico che culmina nello specchio come oggettivizzazione del transfert, dinamica inconscia sulla quale si fonda l’articolazione dell’omonima opera.  


 FOTO: Dino Stornello