venerdì 8 giugno 2018

Cinema, cominciate le riprese di "Credo in un solo Padre" di Luca Guardabascio

Finalmente l'attesa è finita. Il nuovo film di Luca Guardabascio ha aperto i battenti e dato il via al primo Ciak. Il film ha la pretesa di affrontare sfidando il tema dell'omertà in un tema purtroppo drammatico e quotidiano : La Violenza sulle donne. 

"Credo in un solo Padre" questo sarà il titolo del film, racconta del nostro passato, ma anche della nostra storia più recente, perché violenze come quelle presenti nel film, non debbano avvenire mai più. Il film ha già un valore sociale e molte sono le scommesse vinte, come quella di aver assunto sul set persone vittime di abusi e violenze.
Parlare, mostrare i fatti, è l’arma più forte per raccontare a tutti la verità su qualcosa che, in epoca moderna, appare ancora un tabù del passato.  Per questo, abbiamo deciso di metterci al lavoro e realizzare un’opera cinematografica originale dal grande appeal internazionale, grazie ad una squadra che coinvolge il territorio, scuole, associazioni, cittadini, imprenditori ed istituzioni sensibili all’argomento.
Il film farà emergere una storia taciuta, la proietterà sul grande schermo e, come un macigno, il messaggio finale lavorerà sulle coscienze di chi, da troppi anni, è sordo alle richieste di aiuto.
Oltre al grande valore morale e sociale, il film avrà una grande importanza territoriale, un appeal mediatico ed una risonanza internazionale per l’Italia ed in particolare per i paesi e per tutte le città coinvolte nell’operazione. Sarà un messaggio sociale e culturale forte per tutte quelle donne che non hanno mai avuto voce e che, da sempre, sono vittima di soprusi. 
I comuni in cui è ambientato il film, saranno i protagonisti silenziosi e immutati di una vicenda che solo un terremoto, riuscirà a sconvolgere nelle fondamenta.
Il film sarà girato principalmente in provincia di Salerno e della provincia di Arezzo, in special modo, presso i comuni di: Buccino, Pontecagnano, Eboli, Arezzo, Castiglion Fiorentino.
La scelta delle location ha anche lo scopo di esaltare la diversità naturalistica, sociale, turistica, enogastronomica e paesaggistica che caratterizza il territorio ove si svolge la storia. Per far scoprire all’Italia e al Mondo i paesi belli e genuini della meravigliosa provincia di Salerno e di Arezzo coinvolgendo in un’operazione importante, l’intero centro - sud Italia.
I sindaci, le pro loco, le associazioni, le scuole e le popolazioni sono già coinvolte nell’operazione. 
Il cast è di alto livello e prevede attori italiani e internazionali di altissimo livello e i protagonisti Anna Marcello e Massimo Bonetti ne sono un esempio.