lunedì 7 maggio 2018

Vincennes, il 9 maggio Italia ospite d'onore alla Festa dell'Europa

La quarta edizione di Vincennes celebra l'Europa, in occasione della festa dell'Europa che cade il 9 maggio. Un'opportunità per questa città di onorare uno dei paesi europei. Dopo il Portogallo e la Germania, quest'anno è il turno dell'Italia e della sua cultura.

Il programma è allettante. L'evento è iniziato il 25 aprile 2018 con diverse mostre tra cui "Ciao Italia" al Museo dell'immigrazione, che ripercorre la storia dell'immigrazione italiana in Francia dal 1860 al 1960. Tra sfiducia e desiderio, violenza e passioni, rifiuto e integrazione, la mostra riflette le contraddizioni specifiche della storia di questa evidenziando il contributo degli italiani alla società e alla cultura francese.
Dal 17 maggio 2018 conferenze, concerti, intrattenimento e naturalmente gastronomia italiana. Tra i momenti più importanti una conferenza sul "ritorno del populismo" di Alain Dieckhoff, direttore delle Scienze Po CERI.
In Europa, e non solo, sta risorgendo il populismo che pretende di mobilitare un popolo mitico contro avversari con più facce (élite, immigrati, Unione europea ...). Costo: € 5 / € 2.
Simonetta Greggio, scrittrice italiana residente a Parigi, sarà ospite di un incontro letterario il 19 maggio 2018 moderato da Ana-Maria Bell, presidente dell'associazione Europa a Vincennes. 
Per quanto riguarda la musica, appuntamento con Le Bal il 19 maggio 2018 con i fratelli Francesco e Giovanni Semeraro, originari della Puglia e del calabrese Francesco Rosa. Un trio musicale che enfatizza la spontaneità e la freschezza, dove la varietà di strumenti, il potere delle voci e i ritmi selvaggi danno vita a uno spettacolo colorato, proprio come le feste del Sud.
Programma completo qui.