giovedì 10 maggio 2018

Editoria, Valeria Sorli dirige il giornale "La gente che piace". L'intervista di Fattitaliani


C'è tanta televisione sia nazionale sia locale nel passato di Valeria Sorli che da diciannove anni a questa parte si occupa di giornalismo. Ora dirige con successo il giornale La gente che piace.

Valeria, dalla televisione al giornalismo... Non ti manca l'universo televisivo?
Sì, mi manca tantissimo: del resto vent’anni di tv non si dimenticano facilmente, soprattutto quando questo lavoro lo porti nel cuore e lo fai con il cuore!
Che ricordi hai di quel periodo?
Moltissimi: dalle ospitate al Maurizio Costanzo Show al lavoro con Buona Domenica, sempre al fianco di Costanzo che reputo una persona davvero speciale. E poi ospitate in tantissimi programmi dalle tv locali a reti Mediaset e a "mamma" Rai. Programmi che ho condotto in prima persona da Europa 7 Gold a Canale Italia e tanto altro.
Qualche rimpianto al riguardo?
Un professionista che ama il piccolo schermo porterà sempre con sé un dolce ricordo e le molteplici emozioni che la tv ti offre, soprattutto perché entri nelle case della gente e il tuo grande compito è quello di trasmettere positività, vibrazioni e simpatia. Questi sono tre elementi importanti: difatti devi piacere, stupire e farti amare dal tuo pubblico.
Come ti sei- invece- avvicinata al Giornalismo?
Ormai sono diciannove anni che me ne occupo. Mi ci sono avvicinata quasi per caso iniziando a scrivere piccole rubriche per il settimanale Stop e poi poco alla volta ho iniziato con le mie prime interviste a personaggi, colleghi e a persone comuni che avevano delle storie curiose da raccontare. Diciamo che è da lì che è iniziato tutto e con il passare del tempo le mie collaborazioni sono proseguite con tantissime testate nazionali.
Hai fondato un giornale La gente che piace... Perchè questo titolo?
Perché io amo la gente, quella vera, semplice e che ogni giorno affronta la vita in tutte le sue sfaccettature. Quella gente che si sveglia la mattina e crede nei propri sogni e che affronta battaglie del quotidiano portando con sé la speranza nel cuore. Insomma, la gente che piace, per l'appunto!
Oggi i gusti variano con il cambio delle stagioni... Credi che i media siano davvero in grado di cambiare le filosofie di vita delle persone?
Chissà! Ognuno alla fine ha un cervello per ragionare, poi ovviamente c’è chi segue l’onda positiva con la giusta serenità e consapevolezza e chi -invece- si lascia trascinare dalle fake news che certamente non fanno bene!
Leggi qui gli articoli di Laura Gorini.