martedì 8 maggio 2018

Biennale di Venezia, 75° edizione

di Riccardo Bramante - Anche quest’anno la Biennale di Venezia presenterà i suoi molteplici eventi a partire dal 26 maggio fino al 25 novembre.
La manifestazione, fondata nel 1932, comprende nel suo programma diversi eventi artistici che interessano gli ambiti del Teatro, dell’Architettura, della Musica, della Danza e, il più noto, del Cinema che è, anzi, il più antico Film Festival del mondo e uno dei “Grandi tre”, insieme a quello di Cannes e di Berlino.
Aprirà il Festival la “16° Mostra Internazionale di Architettura” che, coordinata dalle curatrici Yvonne Farrel e Shelley McNamara, vedrà la partecipazione di ben 63 Nazioni, di cui alcune al loro esordio, come Antigua & Barbuda, Arabia Saudita, Guatemala, Libano, Pakistan e Vaticano. Il tema dominante sarà il “Freespace” come rappresentazione della generosità e senso di umanità dell’architettura, concetto che si esplicherà attraverso diversi eventi da tenere sia all’Arsenale che nei Giardini Napoleonici. Inoltre, progetti speciali saranno presentati al Forte Marghera a Mestre e al Padiglione delle Arti applicate nella Sala d’Armi dell’Arsenale.
La Biennale Teatro avrà inizio, invece, il 20 luglio sotto la direzione di Antonio Latella e comprenderà diversi spettacoli con i più importanti protagonisti della scena teatrale contemporanea. Nell’occasione sarà consegnato il Leone d’Oro alla carriera al performer-autore Antonio Rezza e alla attrice-autrice Flavia Mastrella e il Leone d’Argento alla Compagnia Anagoor che inaugura la sezione Teatro del Festival con la prima assoluta di “Orestea- Agamennone, Schiavi, Conversio” . Si terrà, inoltre, la prima assoluta di “Spettri”, un classico del teatro, rivisto da Leonardo Lidi, nonché un Progetto speciale dedicato ai registi “under 30”.
Per la Musica, il Festival si aprirà il 28 settembre con la consegna, su proposta del direttore Ivan Fedele, del Leone d’Oro alla carriera al pianista e compositore Keith Jarrett e del Leone d’Argento al compositore franco-argentino Sebastian Riva. Non sono ancora noti i dettagli dell’evento ma si prevede certamente una serie di audizioni per giovani cantanti “under 35”.
Infine, la Mostra Internazionale di Arte Cinematografica si aprirà, come al solito, al Lido il 29 agosto sotto la direzione di Antonio Barbera ed avrà come obiettivo quello di favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme. Presidente della giuria che dovrà decidere l’assegnazione del Leone d’Oro sarà il regista messicano Guillermo del Toro e nel corso della manifestazione verrà assegnato il Leone d’Oro alla carriera al regista David Cronenberg.
Riccardo Bramante