giovedì 3 maggio 2018

Andrea Gioia, dal 4 maggio in radio “COM’È BELLA QUESTA NOTTE”, il singolo del cantautore orvietano

Da venerdì, 4 maggio, è in radio “COM’È BELLA QUESTA NOTTE” (Coffee Records/IM Digital), il singolo che anticipa l’album d’esordio del cantautore orvietano ANDREA GIOIA.

Il progetto ha preso forma nel 2016, grazie al sodalizio artistico fra Andrea Gioia e Mattia Del Forno, fortificatosi durante le varie tappe del “La forza di dire sì Tour” di RON, per la quale Andrea Gioia è stato scelto come “opening act” dallo stesso Ron.

"Com'è bella questa notte" descrive la futilità dei momenti in cui ci si sofferma troppo a riflettere sulle dinamiche dei gesti più semplici e puri, che sono belli già solo per il fatto di essere vissuti con passione e spontaneità, senza dare troppo peso ai limiti e ai pregiudizi a cui siamo sottoposti seppur inconsciamente.

La canzone ha l'ambizione di idealizzare una possibilità di vita reale, lasciandosi andare senza cercare necessariamente un senso a ogni cosa ma con l'urgenza di arrivare soltanto all'emozione e alla bellezza.

«Quando abbiamo chiuso i missaggi del mio primo singolo – racconta l’artista - ho pensato che "Com'è bella questa notte" fosse il pezzo più distante dal linguaggio e dai suoni a cui mi sono sempre ispirato. Tuttavia, ogni volta che lo ascolto, sono sempre più coinvolto dalla ricerca sonora ed emotiva che Mattia e Piergiorgio hanno voluto intraprendere con questo arrangiamento; francamente è stupefacente osservare quanti concetti in più abbiano saputo esprimere con molte meno parole, e certamente più dirette, di quelle che avrei utilizzato prima di questo lavoro».

Breve biografia
Andrea Gioia è un cantautore orvietano. L'inizio della sua attività musicale risale al 2002 Come voce solista della band The Scrawl (tributo a Jeff Buckley); nel 2004 coi Melidia scrive i suoi primi brani, alcuni dei quali verranno prodotti da Maurizio Nicotra. Nel 2007 inizia l'attività da solista. Vanta numerose aperture di concerti fra cui: Roberto Angelini, Leo Pari, Marco Fabi, Moltheni, Max Zanotti, Filippo Gatti, Ron, La Scelta, Diodato, Mauro Pagani, Grazia Di Michele. È autore (insieme allo scrittore Francesco Paolo Oreste e al Dj-Producer Stefano Zazzera) del cortometraggio di grande successo "Vedi Napoli e poi Roma". A Giugno 2016 è stato scelto da Ron per aprire i concerti del suo "La Forza di dire sì  Tour 2016". Inizia quindi la collaborazione con Mattia Del Forno e Piergiorgio Faraglia, sodalizio che ha portato alla produzione dei brani del suo primo disco dal titolo “Ci vediamo a casa”.