mercoledì 11 aprile 2018

Paola Barale e Cristina Bugatty, Cercarsi Matteo disperatamente per la sketch comedy "Make Cup Cake"

Cercarsi Matteo disperatamente. L’invito ai casting, che suona come una chiamata alle armi (“We want you!”, recita letteralmente il post), arriva direttamente dai social di Paola Barale, protagonista prossimamente di Make Cup Cake (#MCC), la dissacrante sketch comedy pensata per il web.
Al suo fianco, come coprotagonista, ci sarà Cristina Bugatty, che con lei ha condiviso l’esperienza di Pechino Express, seppur in edizioni diverse.
Prima di procedere con le riprese, però, la produzione è alla ricerca di Matteo, un partner-in-crime e attore professionista in grado di interpretare un personaggio chiave di #MCC. Il suo identikit è ormai definito nei minimi dettagli: deve essere una Cristina Bugatty in versione maschile. Ossia un ragazzo di età compresa tra i 30 e i 35 anni, alto, biondo o castano chiaro, dai lineamenti delicati, con un viso e un fisico da modello, magro, ma non scheletrico, glabro, capace di recitare. Insomma “Un bono in forma”, come sintetizza Paola nel suo post sui social, in cui tira scherzosamente per il collo l’amica Cristina.
Sui social di Cristina Bugatty è possibile, invece, rintracciare un post che anticipa quale sia il legame che unisce Paola e Cristina sul set, dove sono “due bionde, due amiche, due ex”, che gestiscono un Make Cup Cake Corner. “Il trucco c’è, ma non si vede”, conclude ironicamente Cristina, in attesa di conoscere il personaggio che interpreterà la sua versione maschile.