venerdì 27 aprile 2018

Palermo, indennità ai vigili: esposto M5S

La causa contro il Comune è stata presentata da 500 agenti della polizia municipale. Ugo Forello, MoVimento 5 Stelle: "La situazione è grave e pericolosa".
di Joey Borruso
Un contenzioso da 35 milioni di euro incombe sulle casse del Comune di Palermo. La notizia arriva dal capogruppo del MoVimento 5 stelle a Sala delle Lapidi Ugo Forello nel corso di una conferenza stampa atta a “fotografare la condizione precaria in cui versano i conti di Palermo”. 
"Sono soddisfatto di quanto detto oggi da Forello in conferenza stampa - ha detto Igor Gelarda consigliere comunale MoVimento Cinque Stelle -  sull’ enorme debito che il Comune di Palermo ha anche verso gli operatori della polizia municipale. Forello ha esposto bene il lavoro fatto da altri consiglieri comunali. Nello specifico per il fondo efficienza servizi ormai dai mesi, insieme alla mia commissione, mi  sono occupato in maniera approfondita della vicenda, e sono stato a stretto contatto con i diretti interessati e credo che sia poco definire inqualificabile l’atteggiamento dell’amministrazione comunale. 
A completezza di quanto affermato oggi dal mio capo gruppo pro tempore - aggiunge Gelarda - avvalendomi della collaborazione di uno studio legale, sto vagliando la possibilità di un esposto in procura della Repubblica per valutare se la documentazione del comune inerente questo fondo efficienza servizi, certificazioni e quat’altro, sia conforme alle norme di legge.  Un plauso va ai sindacati che hanno portato avanti questa Class Action , di cui si celebrerà la prima udienza a maggio, portando finalmente alla sbarra un amministrazione comunale fin troppo disattenta alle esigenze della polizia municipale, è indirettamente alla sicurezza dei cittadini. Il dottore Sergio Pollicita  - conclude Gelarda - verrà ricevuto in sesta commissione, su nostra  richiesta,  per quanto concerne gli anni correnti e il triennio prossimo del fondo efficienza servizi giorno 9 maggio”.