mercoledì 25 aprile 2018

Palermo, bloccati gli stipendi dei Pip

Il bonifico da parte dell'Inps risultava sul sito, ma i soldi in banca non c'erano. I lavoratori dovranno recarsi ad un patronato e presentare il modello con un nuovo Iban per l'accredito presso gli uffici di via Laurana.

La festa dei lavoratori non prospetta nulla di buono per alcuni Pip che si sono recati presso la loro filiale di Banca Nuova e non hanno trovato il loro stipendio. 
Il bonifico da parte dell'Inps risultava sul sito, ma i soldi in banca non c'erano. "I lavoratori dovranno recarsi presso un patronato - spiega Mimmo Russo, responsabile sindacale  CISAL-lavoratori atipici e consigliere comunale di Fratelli D'Italia -, e poi presentare il modello con un nuovo Iban su cui fare l'accredito presso gli uffici di via Laurana".
 Banca Nuova è in fase di accorpamento con Intesa Sanpaolo e potrebbe essere questo il motivo del disservizio. Non è però stato possibile ottenere una replica da parte della banca.
Sono 16 le filiali di Banca Nuova che in Sicilia chiuderanno i battenti per essere accorpate con quelle di Intesa Sanpaolo. E’ questo uno dei passaggi più importanti della fusione tra l’Istituto di credito torinese e la Banca Popolare di Vicenza, che controlla anche Banca Nuova, ufficializzata il 27 dicembre scorso. Il processo ha preso il via il 6 aprile e seguirà i criteri stabiliti dal piano di riorganizzazione.