domenica 18 marzo 2018

Libri, "Angel Down" di miss Therry Romano: originale, intrigante, ironico. la recensione di Fattitaliani

Hello e bentrovati, potrei iniziare la mia recensione dicendo "wow" ma non so se basterebbe ;) Amanti e non, del Fantasy in ogni sua forma, vi voglio a raccolta, perché tutti possiamo scrivere, ma la verità è che ci sono letture e letture   Oggi vi racconto di "Angel Down" di miss Therry Romano.
Sapete la lingua inglese è fantasiosa, probabilmente vi starete chiedendo cosa c'entra, tranquilli datemi 30 secondi e mi seguirete ;) Down indica qualcosa che sta in basso, dove di solito non c'è molta luce no? bene se cambiate la vocale diventa Dawn che è l'alba l'inizio della giornata l'emblema della luce...
Angel Down è la storia di un angelo che per misteriose ragioni che non vi dirò è imprigionata all'inferno, va da se che c'è qualcosa che non va vero?
Bene questo punto lo scoprirete da soli...mentre io sono qui a narrarvi delle emozioni che questo romanzo mi ha fatto provare ;)
Comincio dal fatto che è originale, intrigante, ironico. Come dice  sempre una mia cara amica scrittrice, se un passaggio di un romanzo mi fa rattristare, poi però mi devi un qualcosa per risollevare lo spirito perché altrimenti mi sparo e chiudo il romanzo no? Viviamo in un mondo dove di cose di cose orribili ne succedono a raffica, che ve lo dico a fare, per cui quando leggiamo almeno dobbiamo cercare qualcosa di belo di edificante che ci faccia dimenticare le cose storte anche solo per un attimo...
C'è bisogno di speranza anche nelle letture, sapere che c'è redenzione per i personaggi che non sempre tutto è perduto per sempre. Angel Down è un inno alla vita, alle seconde occasioni quelle che a volte ci sembrano irraggiungibili o perse per sempre. Molto spesso ci guardiamo intorno e vediamo tutto nero, ci sentiamo così appesantiti dalle persone che ci circondano, dalle situazioni che a mala pena sopportiamo e che siamo comunque tenuti a gestire. A volte incontriamo qualcuno che più che sostenerci vogliono solo avvolgerci nella loro oscurità, mentre l'unica cosa che vogliamo è tornare alla luce dall'oblio e riprendere a respirare. Accade così che ad un certo punto troviamo una via possibile, una compagnia inaspettata che asseconda la nostra follia e in quel preciso istante, capiamo che abbiamo vissuto perdendoci troppe cose, perché convinti di non meritarle. Syn aveva un luminoso futuro davanti a sé, ma il suo essere eroica le si è rivolto contro, il suo estremo amore per l'umanità l'ha resa prigioniera di colui che aveva salvato. Syn è stata dimenticata a causa delle tenebre che l'avvolgevano perché nessuno aveva fatto uno sforzo in più per ritrovarla. Abbandonata al suo destino trova la forza in se stessa per reagire anche grazie all'aiuto di  uno dei suoi carcerieri, un'anima affine, una sorella quasi. La protagonista si è persa, non sa più chi è, chi era o chi dovesse essere, ma passo dopo passo ricostruisce i mattoncini della sua vita. Lei reagisce al suo passato,  in cerca di risposte. Certe volte stiamo lì a soffrire per coloro che non ci sono stati vicino quando invece per ogni ognuno che ci manca ne appaiono altri 1000 pronti a colmare quel vuoto. Syn divisa tra due esistenze, prende coscienza della sua unicità. Da infelice e confusa, trova la sua via. Angel Down non è soltanto una bella storia, ma un monito a vivere il momento nonostante le difficoltà ad affrontarle se necessario, è un incitamento a combattere ma soprattutto a credere in ciò che ci fa stare bene, alle metafore profonde e alle riflessioni, si avvicendano momenti più allegri e spensierati che rendono la lettura di questa romanzo veramente sorprendente. Vada che Therry scrive bene e forse ancora non lo sapevate, ma non mi fate fare la groupie...che poi gli altri autori si prendono d'invidia ;)
Angel Down mi ha colpito per la sua dolcezza e per la profondità dei sentimenti narrati, dall'amicizia all'amore, dall'attrazione alla cattiveria. Ognuno dei protagonisti agisce seguendo la sua natura, ma leggendolo vi renderete conto che il confine tra giusto e sbagliato a volte è davvero sottile...In ultimo ma non certo per importanza mi è piaciuto come sono stati strutturati i personaggi, ironici e bastardini quanto basta, taglienti e diretti a tratti, ognuno contribuisce a rendere ogni scena particolare e unica.
Angel down è una lettura intensa per chi come noi va oltre la storiella e vuole sentire qualcosa riga dopo riga, per poi pigiare back e riflettere e sorridere per aver letto qualcosa di veramente bello e forte allo stesso tempo.


Buona Lettura
Cristina Pace