sabato 3 febbraio 2018

Macerata, spari in diversi punti della città: alcuni feriti. Il sindaco: rimanete a casa

AVVISO IMPORTANTE - "Il sindaco Romano Carancini invita i cittadini a rimanere chiusi nelle case, nei luoghi di lavoro e nelle scuole a causa di una situazione di pericolo che si è venuta a creare in città dovuta a un uomo armato che sta girando per Macerata.
Quindi per ragioni di sicurezza tutti gli studenti resteranno a scuola e gli autobus del servizio trasporto pubblico fermi".
Due persone stanno girando per la città su un'Alfa Romeo 147 nera: quattro i feriti segnalati, di cui uno in corso Cairoli, uno nei pressi della stazione. Spari anche in via dei Velini e via Spalato, la stessa zona in cui si sono svolte le indagini sulla morte di Pamela Mastropietro.
"Restate tutti in casa fino a nuova comunicazione. C'è un uomo armato in auto che sta sparando in città. Abbiamo fermato il trasporto pubblico. Abbiamo chiesto alle scuole di tenere i bambini all'interno fino a nuova comunicazione", dice il sindaco.
I Carabinieri hanno fermato l'autore degli spari: è stato bloccato in piazza della Vittoria, dinanzi al Monumento ai Caduti. Si tratta di Luca Traini, 28 anni, originario delle Marche (di Tolentino), che, al momento dell'arresto, ha ammesso di essere l'autore del gesto. Nel 2017 era candidato alle elezioni comunali di Corridonia, in lista con la Lega Nord: prese "zero" preferenze.