lunedì 5 febbraio 2018

Chiara Pellegrin in mostra a Roma dal 6 febbraio con “Voyages”

Si inaugura martedì 6 febbraio a Roma presso lo St Stephen’s Cultural Center, la mostra personale di arte contemporanea “Voyages” dell’artista romana Chiara Pellegrin.
Il titolo di questa mostra esprime perfettamente la personalità ed il vissuto di questa artista. Diversi sono infatti i luoghi nel mondo in cui ella ha è stata, tra cui Nigeria, India e Cuba dove ha approfondito le tecniche di arti tradizionali quali la tessitura, carta pressata e tintura. Esperienze che ha introiettato e fatte sue tanto da richiamarle sulle proprie tele come tracce di un’identità interiore ed antichissima che affiorano come fosse sulla propria pelle. Vi è infatti un richiamo alla body art di queste culture, nelle opere della Pellegrin.
La tecnica particolare e personalissima di questa artista è quella di poggiare direttamene sulla tela il tubetto di colore e “disegnare” così i suoi soggetti attraverso questo suo rituale. Realizza in tal modo fantastici paesaggi, mondi animali, marini o spaziali passando dal micro al macro cosmo con molta confidenzialità, lavorando la tela quasi come fosse un lieve decorazione, un orpello, un ricamo, ripassato strato per strato, pazientemente, velatura su velatura, con un suo proprio linguaggio quasi per decriptare l’intima sua natura.
Artisticamente formatasi tra Londra, Parigi e negli Stati Uniti, dove ha conseguito a Bennington un Bachelor’s in Fine Arts, lavorando attualmente oltre che nel campo dell’arte, anche nell’insegnamento e interior design e architettura fornendo i propri contributi artistici.
La mostra, curata direttamente dallo St Stephen’s Cultural Center, sarà visitabile gratuitamente e solo su appuntamento, fino al 17 Febbraio 2018.
Link per prenotare la visite su appuntamento: agnes.martin@sssrome.it
Ester Campese