giovedì 11 gennaio 2018

Volare, l'omaggio di Giacomo Lariccia per i 60 anni della canzone di Modugno


On line su YouTube l'omaggio di Giacomo Lariccia a Domenico Modugno per i sessant'anni della canzone "Nel blu dipinto di blu (Volare)”: video.

Una versione onirica del brano che più di tutti rappresenta l'Italia nel mondo. 

CREDITS:
Produced by Marco Locurcio & Giacomo Lariccia.
Recorded and mixed by Marco Locurcio.
Drums: Fabio Locurcio
Cello: Anja Naucler
Double bass: Marco Locurcio
Classic guitar: Giacomo Lariccia

Videoclip:
Directed filmed and edited by Marco Locurcio in the Vanderaey studios, Brussels.

BIO 
Giacomo Lariccia è un cantautore che lascia l’Italia e trova l’America in Europa.
Dopo aver percorso in autostop le autostrade d’Europa, chitarra in spalla, Giacomo Lariccia si innamora di Bruxelles. Pianta le tende, si diploma in chitarra jazz e pubblica il suo primo disco da jazzista (Spellbound/Label Travers).
Un giorno, dopo anni passati a suonare in festival di jazz in giro per il mondo, scopre la potenza della parola, inizia a scrivere canzoni e in sette anni pubblica tre dischi come cantautore (Colpo di Sole 2012, Sempre Avanti 2014 e Ricostruire 2017).

Due volte fra i cinque finalisti delle Targhe del Premio Tenco, il più importante riconoscimento italiano per chi scrive e canta le proprie canzoni, ha cantato in teatri e centri culturali in Francia, Belgio, Germania, Italia, Svizzera, Medio Oriente e Sud America.

Il suo ultimo disco RICOSTRUIRE (marzo 2017, Avventura in musica) affronta il tema della fragilità in 12 canzoni.
ROCKIT: “Canzoni che lasciano un segno e illuminano percorsi, se si vuole vedere e ascoltare.”.
MARIE CLAIRE: ”Da gustare con cuffie di qualità a volumi importanti per coglierne l’intensità emotiva!”