giovedì 9 novembre 2017

Complesso del Vittoriano, dal 16 novembre “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica”

Al complesso del Vittoriano a Roma, all’Ala Brasini, al via dal 16 novembre la mostra “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica”.

la mostra promossa dall'Assessorato alla Crescita Culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma, prodotta e organizzata dal gruppo Arthemisia (che ha già al suo attivo importanti mostre internazionali legate al panorama dell'arte) in collaborazione con Contrasto e con il patrocinio della Regione Lazio, vede la curatela di uno dei massimi esponenti della storia e della critica fotografica: Hans-Michael Koetzle.

Prevista un’unica ed eccezionale tappa italiana, che vuole rendere omaggio alla prima macchina fotografica 35 mm, provvista di pellicola.

Fu Oskar Barnak a Wetzlar che, 100 anni fa, inventò la prima fotocamera Leica, la macchina fotografica 35mm che chiamò «Ur-Leica» (in tedesco Ur significa originale e Urbild prototipo). Per l’occasione fu allestita una grande mostra, nel 2015 a Berlino, proprio per festeggiare i 100 anni di vita della celebre Leica. La mostra del Vittoriano è l’eccezionale riproposizione della  mostra di Berlino.

Sono oltre 350 le opere di prestigiosi e maggiori autori di fotografia con scatti fatti con la famosa Leica che ripercorrono la fotografia d’epoca, oltre ad omaggiare anche tutti gli artisti che hanno utilizzato la 35 mm , dagli anni venti ai giorni d’oggi, celebrando le loro immagini.

Tra gli autori di fotografia con la Leica presenti in mostra Henri Cartier-Bresson, Gianni Berengo Gardin, William Klein, Robert Frank, Robert Capa, Elliott Erwitt e molti, molti altri.

Compongono così questa ricca esposizione, decine e decine di documenti originali, riviste e libri rari, fotografie vintage oltre a tante macchine fotografiche d’epoca.

La mostra sarà visitabile fino al 18 febbraio 2018.



Ester Campese