sabato 28 ottobre 2017

“Web Radio Festival 2017” a Roma dal 28 al 29 ottobre 2017 by Radiospeaker

di Andrea Giostra -  Qual è il futuro della radio?

Chi saranno gli ascoltatori?
Quali i programmi più seguiti?
Chi i conduttori e gli speaker-web dei prossimi anni?
Radiospeaker, anticipando i tempi, o meglio, cavalcando l’onda dell’evoluzione del fenomeno “Radio”, e in un certo qual mondo richiamando il testo della bellissima canzone della fine degli anni settanta, “Video Killed The Radio Star” dei “The Buggles”, nella quale si racconta di come la TV avrebbe ucciso le star della Radio, oggi, con le nuove tecnologie internautiche, con il web che spopola soprattutto nei nati del XXI secolo, con i vari portali social, sembra che la Radio del presente e del futuro stia tornando prepotentemente alla ribalta.
Sono quelli elencati con le nostre domande i temi che verranno discussi e trattati in queste due interessanti giornate di “Web Radio Festival 2017”. Ci saranno, infatti, momenti di pubblico confronto, col parere di esperti del settore e con l’intervento di tanti protagonisti delle Radio nazionali e internazionali.

“Web #radio Festival 2017” è il primo Festival dedicato a “Radio” e a “#Speaker-Web”, giunto alla sua quarta edizione. Il 28 e 29 ottobre 2017, a Roma, nella magica Piazza di Spagna, presso il Centro Congressi Roma Eventi, si darà il via a questo interessantissimo evento culturale nel quale la Radio è la protagonista indiscussa.

L’evento prevede non soltanto il contest tipico del Festival, ovvero, i ricchi premi finali ai migliori speaker (maschile e femminile) ed alla migliore web radio, ma anche eventi importanti, seminari a tema, due giornate di workshop di formazione gratuita con relatori italiani ed internazionali di livello.
Ai numerosi speaker e radio web in gara, si alterneranno importanti ospiti della realtà radiofonica italiana e la presenza delle maggiori aziende del settore.
Una giuria di qualità, che includerà direttori artistici dei maggiori network radiofonici, decreterà i vincitori di questo quarto appuntamento.
Premi ai migliori speaker-web nella categoria maschile e femminile. Ai due vincitori saranno assegnati i seguenti premi:
Borsa di studio del valore di 1.000 Euro per usufruire corsi di aggiornamento organizzati da Radiospeaker sui temi della conduzione e regia radiofonica, radiocronaca e telecronaca, giornalismo radiofonico, dizione e fonetica, doppiaggio pubblicitario);
Targa 1° Premio, T-shirt e gadget di Radiospeaker;
Radio Experience negli studi di M20, emittente dance nazionale nonché radio partner del festival, dove poter carpire trucchi dai professionisti ed assistere alla diretta.

Il momento più atteso per gli speaker-web in gara? Il misterioso provino.
Maria Teresa Bruni, una delle più interessanti voci femminili partecipanti, sostiene che proprio questa prova sarà il test che darà risalto alla migliore speaker-web e al migliore speaker-web

La migliore radio del web, invece, riceverà tre premi:
Mixer audio broadcast dm 16, professionale e modulare, della Dm Broadcast con 16 canali selezionabili del valore di 2.900 euro;
Licenza Mb Studio Pro e Streaming offerta da NewRadio della durata di 1 anno (valore 1.200 euro): è il software di automazione radiofonica più usato dalle web radio;
Un buono del valore di 1.000 euro offerto da Programmi Radiofonici per usufruire dei programmi messi a disposizione dal sito leader in Italia: una preziosa occasione per la web radio vincitrice di arricchire il suo palinsesto (classifiche, tecnologia, top chart, programmi comici, rubriche come la cinemania, l’oroscopo, la Top20).

Link:

Testo:

I heard you on the wireless back in Fifty Two
Lying awake intent at tuning in on you.
If I was young it didn't stop you coming through.
Oh-a oh

They took the credit for your second symphony.
Rewritten by machine and new technology,
and now I understand the problems you can see.

Oh-a oh
I met your children
Oh-a oh
What did you tell them?

Video killed the radio star.
Video killed the radio star.
Pictures came and broke your heart.

Oh-a-a-a oh

And now we meet in an abandoned studio.
We hear the playback and it seems so long ago.
And you remember the jingles used to go.


Oh-a oh
You were the first one.
Oh-a oh
You were the last one.

Video killed the radio star.
Video killed the radio star.
In my mind and in my car,
we can't rewind we've gone to far


Oh-a-aho oh,
Oh-a-aho oh

Video killed the radio star.
Video killed the radio star.

In my mind and in my car,
we can't rewind we've gone to far.

Pictures came and broke your heart,
put the blame on VTR.

You are a radio star.
You are a radio star.
Video killed the radio star.
Video killed the radio star.
Video killed the radio star
La Tv Ha Ucciso La Stella Della Radio.

Ti ho sentita alla radio, al canale 52
ero disteso sveglio, intento a sintonizzarmi su di te.
sebbene fossi giovane, non hai avuto problemi a sfondare
Oh-a oh

si sono presi i diritti d’autore per la tua seconda sinfonia
riscritta da una macchina e dalla nuova tecnologia,
e ora capisco i problemi che vedi.

Oh-a oh
ho incontrato i tuoi figli
Oh-a oh
cosa gli hai detto?

la tv ha ucciso la stella della radio
la tv ha ucciso la stella della radio
sono arrivate le immagini e ti hanno spezzato il cuore.

Oh-a oh

e ora ci incontriamo in uno studio abbandonato.
ascoltiamo il playback e sembra che sia stato tanto tempo fa
e ti ricordi i ritornelli che andavano di moda.

Oh-a oh
eri la prima
Oh-a oh
ora sei l’ultima

la tv ha ucciso la stella della radio
la tv ha ucciso la stella della radio
nella mia mente e nella mia macchina,
non possiamo tornare indietro, siamo andati troppo lontano

Oh-a oh
Oh-a oh

la tv ha ucciso la stella della radio
la tv ha ucciso la stella della radio

nella mia mente e nella mia macchina,
non possiamo tornare indietro, siamo andati troppo lontano
sono arrivate le immagini e ti hanno spezzato il cuore
dà la colpa al videoregistratore!

sei una stella della radio.
sei una stella della radio.
la tv ha ucciso la stella della radio
la tv ha ucciso la stella della radio
la tv ha ucciso la stella della radio

ANDREA GIOSTRA