giovedì 12 ottobre 2017

Mostra di Street Art, Inaugurazione Galleria Pisacane arte di Umberto Ungaro Milano "LA PUPAZZA NON È PAZZA"

Eleonora De Giuseppe in arte "La Pupazza" nasce a Tricase (Lecce) nel 1985. Si laurea al DAMS di Bologna.

Il suo nome d'arte e' unico, riconoscibile. Un'arte originale, onorica e magica.
Incomincia ad esporre nel Salento per poi arrivare a Milano, Amsterdam, Berlino, Londra, Sidney.
Decide poi di trasferirsi come base a Milano. Ha dipinto tutta la citta', dai bidoni della spazzatura a sedie, frigoriferi, murales, quadri.
I suoi strumenti sono la bomboletta e una creativita' straripante. La sua firma è il famoso occhio: "È il mio simbolo, una finestra sempre aperta sul mondo ".
È un'artista a tutto tondo. Dipinge con le sue bombolette quadri, scrive poesie, fotografia. Ora La Pupazza e' anche designer. I suoi mobili sono esposti all'ART & DESIGN dell'Expo di Milano.
"Nel 2014 sono arrivata a Milano e ho vissuto in un grande studentato. Ho iniziato a dipingere i muri della hall, le fioriere, le porte delle camere, le sedie, i tavoli dei bar.
Una mattina vengo chiamata dal Direttore, pensavo mi rimproverasse. Invece mi ha guardata dicendomi... Pupazza sei invasiva come una colonscopia "
Nelle sue mostre visitate da molti personaggi famosi, qualcuno lo vedrete anche nelle mie fotografie, c'e' un rito che e' d'obbligo, chiunque visiti le sue mostre deve posare il suo occhio sul viso e pronunciare una specie di scaramanzia " La Pupazza non e' pazza ".
Devo ammettere che sono andata a questa mostra di Street Art un po' prevenuta. Ne avevo viste altre e non mi avevano trasmesso molto. Mi sono dovuta ricredere. In questa improvvisazione della Pupazza c'e' molto talento. Ha dipinto, come vedrete, per il suo pubblico un quadro durante la serata.
Le sue opere esprimono passione, precisione. I colori sono forti, vivaci. Sembra di stare dentro ad un film di Almodovar, colori prepotenti.
L'atmosfera e' magica, c'e' un'energia positiva. Mi sono ritrovata a fare da modella inconsapevole perche' i colori del mio outfit ed in particolar modo dei miei sandali si sposavano perfettamente con questa mostra. E' stato tutto piacevolissimo ed interessante. E' una mostra che vi consiglio.
E chiaramente anch'io ho partecipato con il mio occhio alla foto di rito con La Pupazza che non e' assolutamente pazza.
Un particolare ringraziamento per l'estrema gentilezza al Dott. Roberto Ungaro proprietario della Galleria ed al mio amico rapper Almex per avermi introdotto dalla Pupazza.


SARA TACCHI

              https://www.facebook.com/SaraTacchi777/
       
          https;//www.facebook.com/groups/290358817996982

instagram saratacchii

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.