lunedì 9 ottobre 2017

IL MIO MAGLIONCINO. LA MAGLIA È ITALIANA E HA UN NOME, ROBERTO COLLINA

Quando nasce la maglia? Credo siate curiosi di saperlo. I primi reperti risalgono all'epoca cristiana. Si può ipotizzare che le maglie siano state create da un solo ferro uncinato. Successivamente vengono ritrovati reperti in Siria e in Perù, ma è la tradizione mediterranea quella che si e' diffusa in tutto il mondo.

Sara' pero' la Gran Bretagna la culla del lavoro a maglia anche se non ha origine in questo paese. E' il reverendo William Lee che inventa la prima macchina per maglieria. Purtroppo come accade per i grandi geni, la Regina I impedì che questa macchina venisse usata esiliando l'inventore che emigro' in Francia. 
Fino ad arrivare al francese Joseph-Marie-Jacquard che alla fine del 1700 realizza un apparecchio da applicare sui telai per le lavorazioni piu' complesse. Da qui il famoso " telaio Jacquard " che rivoluziona completamente l'industria del tessile.
Ma e' solo negli anni 20 che a Parigi nasce la prima collezione di maglieria. La collezione si chiama " Trompe-l'oeil " ( letteralmente significa "inganna l'occhio " che e' un genere pittorico )con un successo immediato.
E chi e' l'artefice di tutto cio'. Ancora un'italiana, " LA DIVINA " come venne soprannominata da Salvador Dali'. La Signora ELSA SCHIAPPARELLI , inventrice anche del famoso " rosa schiapparelli ". La vera antagonista di Coco Chanel.
Arriviamo ai giorni nostri. Sorpresa la maglieria rimane un possedimento italiano. Uno dei piu' grandi esponenti di questo dominio e' il Brand ROBERTO COLLINA.
Collina nasce come azienda familiare nel 1953 a nord di Bologna. La sua maglieria e' di nicchia, lusso. Materiali di pregio, fibre nobili: dal mohair al cashmere, dall'alpaca all'angora, dal cammello ai merinos super light, dalla seta all'ice cotton( freschissimo cotone elasticizzato ).
L'attivita' di ricerca spazia dai vintage market di New York e Los Angeles fino agli stores piu' glamour di Tokio.
Il Brand Roberto Collina registra nel corso del tempo un successo sempre piu' crescente consolidando il proprio profilo internazionale del marchio e diventando uno dei Brand piu' esclusivi del Made in Italy.
Sono capi semplici ma sofisticati. Ho intitolato questo breve racconto " Il mio maglioncino " perche' come vedete io indosso la maglia del marchio Collina. Usate la maglia rendendola femminile e vintage.
Io ho voluto un look anni 50. Maglioncino, gonna midi plissettata della stessa nuance della maglia. Scarpe molto retro' per esaltare questo outfit. Il tutto strizzato in vita da una cintura alta.
E' una passeggaiata per la citta' con un nuovo stile semplice e nel medesimo tempo sofisticato ma non appariscente. In questo caso un vezzo prettamente femminile. Autoreggenti color nude con riga sul retro.
Anche il paesaggio ora mi appare piu' glamour.
SARA TACCHI




Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.