mercoledì 18 ottobre 2017

Cosenza, PREMIO SPECIALE PER BRUNORI SAS ALLA “5 GIORNI DI MUSICA CONTRO LE MAFIE"

L’Associazione Musica contro le mafie ha presentato ufficialmente in conferenza stampa lo scorso giovedì 5 ottobre - nella Sala Fare del MERCATO CENTRALE ROMA in via Giolitti, 36 - l’8^ edizione del “Premio Musica contro le mafie”, il concorso nazionale che premia la musica socialmente impegnata a sostenere i valori dell’anti-mafia.

Durante l’incontro sono stati illustrati gli aspetti principali del Premio, anticipando pure alcune novità e ospiti alla manifestazione finale “5 Giorni di Musica contro le mafie” prevista dal 12 al 16 dicembre a Cosenza.
La premessa necessaria ad ogni discorso sul premio riguarda il codice etico cui si ispirano le attività dell’associazione promotrice: il rispetto delle regole, della responsabilità e del bene comune come motore unico per favorire la serena condivisione di diritti e doveri nella comunità. Definito questo fondamentale assunto, è semplice comprendere che le modalità di partecipazione, selezione e premiazione dei partecipanti si svolgono all’insegna della totale trasparenza. Le iscrizioni sono gratuite e ammesse fino alla mezzanotte del 5 novembre dal link www.musicacontrolemafie.it/8edizione. Dopo una prima fase di giudizio popolare realizzato tramite social network Facebook fino al 27 novembre, tre differenti giurie (social, studentesca e tecnica-responsabile) stabiliscono i nomi dei dieci finalisti, chiamati ad esibirsi dal vivo alle finali nazionali a Cosenza nei giorni 15 e 16 dicembre 2017. La giuria tecnica-responsabile è composta da 20 esperti, attivi nel campo dell’informazione musicale, artistico e sociale, come giornalisti, critici musicali, artisti, produttori, operatori sociali e altre personalità (vedi lista in allegato). Le premiazionisi svolgono a febbraio 2018, durante il Festival della Canzone Italiana a Casa Sanremo presso il Palafiori.

I premi messi in palio dai partner sono vari e più importanti delle scorse edizioni: Premio Winner Tour(realizzato con fondi dell’Art.7 L93/92 con bando diramato da Nuovo Imaie), € 15.000 per un tour di concerti (primo classificato); borsa di produzione o studio di € 1.000 (secondo classificato); Menzioni specialidal Club Tenco, di Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato e dall'Associazione "Musica contro le mafie";Targa SIAE e borse di studio per giovani autori (un riconoscimento concreto per la costruzione della carriera artistica dei nuovi talenti); altri premi speciali dai partner Casa Sanremo, Acep, Unemia, I-Company, Muzi Kult, On Mag Promotion.

PRIME NOVITA’ e OSPITI della “5 Giorni di Musica contro le mafie” 12-16 dicembre 2017, Cosenza:

Il cantautore Dario Brunori (BRUNORI SAS, foto di Mattia Balsamini) riceve il Premio Speciale "Musica contro le mafie", da quest'anno assegnato per la prima volta ad artisti affermati del panorama musicale nazionale. Il brano per cui viene attribuito il riconoscimento straordinario è "Canzone contro la paura", dall’album “A casa tutto bene” (Piccica Dischi). L'artista ritira il premio durante il concerto finale dellakermesse "5 giorni di Musica contro le mafie" il 16 dicembre 2017.
Il giornalista Sandro Ruotolo è protagonista di uno degli incontri con gli studenti in programma alla “5 Giorni di Musica contro le mafie” per affrontare l’argomento Giornalismo di inchiesta e investigativo: quando il cronista viene minacciato – scorta armata e "scorta mediatica”.
Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, incontra gli studenti per dialogare sulle parole chiave delcambiamento.    

SEGUI Musica contro le mafie sui social:





#lamusicapuò