sabato 5 agosto 2017

Festival Segreti d'autore, il 6 agosto "O’Meraklis" dell’orchestra italo greca Evì Evàn

Il 6 agosto l’appuntamento col Festival Segreti d’Autore racchiude in sé la magia di Serramezzana, il più piccolo comune del Cilento storico, e il raffinato concerto O’Meraklis degli Evì Evàn, che propone suoni della periferia e dei porti greci.

Meraklìs in greco è chi sceglie con cura, animato dal meràki, il desiderio a volte eccessivo - quasi un ‘demone’ - di chi ama incondizionatamente le cose belle. Con lo stesso spirito gli Evì Evàn hanno scelto le tessere dell’articolato mosaico che compone il loro ultimo disco, un viaggio tra il Pireo e gli angiporti dell’Asia Minore, scandito da alcuni pezzi originali e interamente registrato fra Atene e Sant’Arpino - a due passi da Napoli. 
L’orchestra italo greca Evì Eván ha collaborato con Moni Ovadia, Vinicio Capossela, Daniele Sepe, Gabriele Coen, Sofia Lampropoulou ed è composta da Dimitris Kotsiouros (bouzouki, oud), Georgios Strimpakos (voce, baglamas),Valerio Mileto (chitarra), Francesco Di Cristofaro (fisarmonica) e Osvaldo Costabile (violino).
Degli Evì Evàn ricordiamo gli album Rebetiko (2008), Fuori Luogo (2011), Rebetiki Diadromì – Itinerario Rebetiko (2014) e O’Meraklis (2017).
In apertura di serata il Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti diretto da Nadia Baldi propone, nella caratteristica Piazza XX Settembre, 
Monte Inferno, un estratto dal documentario  di Patrizia Santangeli che tratta un argomento sensibile come quello dei rifiuti. La regista racconta la solitudine di chi vive ai margini di un luogo segnato dalla presenza di una discarica e la speranza che solo l’umanità e la natura sanno dare. 

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Informazioni:
www.festivalsegretidautore.it

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.