martedì 8 agosto 2017

Arriva “Books on the Beach”, la campagna social per promuovere la lettura in estate: i libri protagonisti delle vacanze

Una campagna sociale per far emergere come i libri siano sempre più presenti e protagonisti nella vita di tutti i giorni, soprattutto in vacanza ed in estate. Parte su Instagram “Books on the Beach”, l’iniziativa inedita lanciata da Libreriamo (www.libreriamo.it), la piazza digitale per chi ama la cultura, rivolta agli utenti del celebre social network, chiamati a vestire i panni di “Book hunter”, ovvero cacciatori di immagini che immortalino i libri protagonisti delle proprie ferie estive.
Non solo, potete segnalarci con le vostre foto anche esempi di bookcrossing in spiaggia e di librerie all’aperto presenti nei diversi lidi e villaggi balneari italiani. Il tutto per un fine sociale molto importante, promuovere i libri, sensibilizzare alla lettura in estate e far emergere come il libro sia sempre più presente nella vita di tutti i giorni.

“Nonostante i dati dicono che in Italia si legge sempre meno, basta guardarsi intorno per notare come la sensibilità di alcune aziende e della stessa gente comune nei confronti dei libri sia in sensibile aumento – afferma Saro Trovato, fondatore di Libreriamo – Una buona abitudine che proprio in estate deve trovare la sua grande conferma: soprattutto in spiaggia, luogo simbolo delle ferie estive, vogliamo che i libri rappresentino i migliori compagni di queste vacanze estive. Per questo motivo, vogliamo sfruttare la viralità dei social più popolari, coinvolgendo la gente in modo semplice e divertente. Ognuno può dare un suo contributo, dimostrando l’importanza dei libri e la loro sempre maggiore presenza nella vita di tutti i giorni, anche in estate.”

L’iniziativa vivrà su Instagram. Oltre a pubblicare le foto, occorrerà inserire sui diversi canali social l’hashtag #Booksonthebeach e la mention @Libreriamo. Alla fine verrà realizzato un unico “Book fotografico” che raccoglierà tutte le immagini che saranno inviate.

Un’opera di sensibilizzazione ma anche di impegno, in cui tutti coloro che partecipano possono contribuire a far emergere come la lettura sia un attività che “non va mai in vacanza” e come i libri stiano diventando sempre più protagonisti del nostro quotidiano, protagonisti anche nel corso delle nostre ferie estive. Chiunque può diventare un  “Book hunter” e realizzare immagini con protagonisti i libri nelle più disparati contesti: in spiaggia, sul lettino, in viaggio destinazione “mare” (o, perché no, in mare grazie ai nuovi libri impermeabili!), oppure immagini di librerie in spiaggia o iniziative di bookcrossing balneare…sono infinite le combinazioni che dimostrano come i libri quest’anno sono attori protagonisti delle nostre ferie estive in spiaggia. L’obiettivo della campagna è quello di stimolare alla condivisione e far emergere come il libro sia protagonista delle nostre ferie estive.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.