domenica 30 luglio 2017

Mostra GIANMARIA BUCCELLATI CAPOLAVORI D’ARTE ORAFA: OLTRE 52.000 VISITATORI NEI PRIMI DUE MESI DI APERTURA


Grande successo della mostra «Gianmaria Buccellati. Capolavori d’arte orafa» promossa dalla Fondazione Gianmaria Buccellati e dalla Gianmaria e Rosa Maria Buccellati International Foundation in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Marciana, dal 23 maggio sono già oltre 52.000 i visitatori venuti ad ammirare la grazia e l’eleganza dei gioielli esposti.
La mostra è articolata in più sezioni che documentano in profondità le tecniche esecutive tipiche dello stile Buccellati. Il desiderio di mantenere viva nella memoria tattile degli artigiani contemporanei la padronanza degli antichi saperi dell’arte orafa fu una delle sfide più importanti che Gianmaria Buccellati ereditò dal padre Mario e che perfezionò al punto di riuscire a realizzare lui stesso grandi innovazioni creando gioielli dalla straordinaria unicità.

Unicità ben presente nel manifesto della mostra, dove campeggia l’iridescente opale messicano della spilla Drago (1976), gioiello di nuova acquisizione, per la prima volta esposto in Italia, e potente immagine evocativa della mostra. 

In occasione della mostra, la Biblioteca Nazionale Marciana ha deciso di esporre, in via del tutto eccezionale, il piatto anteriore staccato della legatura del Breviario Grimani, sontuosa opera di oreficeria veneziana cinquecentesca.

Mostra
Gianmaria Buccellati
Capolavori d’arte orafa
Biblioteca Nazionale Marciana - Salone Sansoviniano 
23 maggio - 12 novembre 2017
Ingresso: Scalone d’onore della Biblioteca Marciana, Piazzetta S. Marco, 13/a - Venezia