mercoledì 12 luglio 2017

Cinema e Libri, Sarah Biacchi presenta i primi tre cortometraggi del progetto Regia

Il 22 luglio nella rassegna Cinema e Libri, nella cornice dell'Isola del cinema di Roma, prenderà vita il concept  “Regia”, un'idea di Sarah Biacchi, unica attrice di prosa, interprete pop e soprano drammatico professionista allo stesso tempo che abbiamo in Italia.
"Si chiama Regia - racconta l’artista - perché è una nuova lettura registica di quelli che per me sono i pezzi cantautorali più intensi scritti nel nostro Paese e nella memoria collettiva”.
I primi pezzi scelti da Sarah per la realizzazione dei relativi cortometraggi, scritti e diretti da Luigi Pironaci,  sono tre grandi classici:

- “Carte da decifrare”  di Ivano Fossati
- “Il sogno di Maria” di Fabrizio De Andrè
- “La leva calcistica della classe '68” di Francesco De Gregori.

"È stato poetico e naturale coniugare l'uso delicatissimo del cinema d'autore di Luigi alle versioni interpretate da me e Luca Proietti di questi grandi autori musicali. I cantautori sono stati le mie rockstar... i pezzi di cuore che si sono incisi dentro me, che mi hanno fatto ridere, commuovere, immaginare mille storie da quando ero bambina”. 
Nei tre film viene narrata un'unica storia, il rapporto d'amore di una famiglia e la sua evoluzione, commentata dalle canzoni, un esperimento mai visto in Italia prima d'ora, una sceneggiatura musicale.
"Mi rendo conto che sia spiazzante e inatteso da chi si confronta quotidianamente con la musica lirica,  come accade a me" - continua Sarah -  "Ma io credo fortemente nella separazione degli stili, nella polivocalità. Certo, ci vuole molta tecnica". "Non sono versioni crossover, io canto come un'attrice, un'interprete,  o meglio una persona. Voglio suonare delle poesie, e voglio che chi non le conosce si innamori, come è successo a me sulla '500 di mia madre”. 

Prodotta da David and Matthaus Edizioni, durante la serata di presentazione, Sarah Biacchi canterà altri tre brani live, accompagnata al piano dal maestro Luca Proietti: 

All’esibizione live seguirà la proiezione dei tre mini-film della durata complessiva di circa di 15 minuti. Lo showcase vedrà inoltre, l’amichevole partecipazione del trio canoro Ladyvette, le cantattrici anni ’50 che con la loro ironia hanno conquistato l’America durante il loro tour e che abbiamo visto come coprotagoniste della fiction RAI “Il Paradiso delle Signore”. Le Ladyvette proporranno un divertente pezzo a cappella del loro repertorio swing.

Presenterà la serata Max De Tomassi, giornalista musicale e storico conduttore del programma Brasil di Rai Radio 1. 

Tanti gli appuntamenti che vedranno l’attrice impegnata nei prossimi mesi.
A settembre 2017 sarà all’Auditorium di Roma – Parco della Musica in “Callas Masterclass” di Terence Mc Nally, pièce teatrale (interpretata per la prima volta in Italia negli anni ‘90 da Rossella Falk) con la quale Mascia Musy, grandissima interprete dei palcoscenici di prosa,  esattamente a quarant’anni dalla morte dell’ultima diva della musica lirica,  celebrerà Maria Callas. La regia dello spettacolo è affidata al noto soprano Stefania Bonfadelli. A fianco di Mascia Musy, e vicino a Chiara Maione e Andrea Pecci,  Sarah Biacchi darà vita a Sharon Graham, la cantante che, interpretando in scena l'aria di Lady Macbeth, ha il coraggio, dopo il grande innamoramento iniziale, di ribellarsi alla Callas e alla sua dolorosa spasmodica incapacità di cedere il palcoscenico alle giovani generazioni.

Sarah inoltre è regista del progetto artistico tutto al femminile “”Hamletas". Uno studio che vedrà coinvolte  undici attrici di profondo talento che da anni si sono distinte sui nostri palcoscenici più prestigiosi:  Francesca Ciocchetti, la stessa Mascia Musy, Debora Zuin, Federica Sandrini, Ludovica Modugno, Serena Mattace Raso, Tullia Daniele, Francesca De Nicolais, Elena Aimone, Caterina Gramaglia, Diletta Acquaviva. Queste artiste hanno accettato di imbarcarsi insieme in un'impresa titanica, innovativa, rivoluzionaria: creare un gruppo di sole attrici che interpretasse i ruoli maschili e femminili dei versi di Amleto. Un cammino di reciproca conoscenza e costruzione attraverso il testo cardine della produzione shakesperiana. Il primo incontro aperto al pubblico, prodotto da Casa Shakespeare, si terrà il 6 agosto a Verona, sulle rive della Darsena, sotto le stelle. Un’occasione davvero unica per apprezzare questo prestigioso gruppo guidato dalla caleidoscopica mano di Sarah Biacchi.