lunedì 3 luglio 2017

Cinema, "Cuori Puri" di Roberto de Paolis vince il One-Future-Award al 35° Festival di Monaco

Cuori Puri di Roberto de Paolis vince, al 35mo MUNICH FILM FESTIVAL, il prestigioso premio “ONE - FUTURE - AWARD”,  il Premio che dal 1986 viene dato a un film che eticamente e esteticamente dimostra che può esserci un futuro comune nel mondo. Vinto da autori prestigiosi come Laurent Cantet per La classe, Kryzsztof Kieslowski  con Non uccidere, Roberto de Paolis è il terzo italiano a vincerlo dopo PA-RA-DA di Marco Pontecorvo, Lo spazio bianco di Francesca Comencini.
Il film è stato segnalato come uno dei migliori film del Festival dal  Süddeutsche Zeitung.
Cuori Puri, dopo essere stato presentato con successo a Cannes alla Quinzaine des Réalisateurs, è stato venduto in 6 paesi nel mondo di grande importanza come, Australia e Cina.
Indicato dal SNCCI, Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, come film della critica, ha appena avuto anche un riconoscimento in Slovacchia all’Art Film Fest per l’interpretazione di Barbora Bobulava. Simone Liberati protagonista maschile del film ha appena ricevuto il Premio Graziella Bonacchi consegnato a Taormina in occasione dei Nastri d’Argento a cui il film era candidato.

Cuori Puri racconta la storia dell’amore tra Stefano e Agnese, anime diverse chiuse in mondi diametralmente opposti, ed è interpretato da Selene Caramazza, Simone Liberati, Barbora Bobulova, Stefano Fresi, Edoardo Pesce, Antonella Attili, Federico Pacifici, Isabella Delle Monache,  prodotto da Young Films con Rai Cinema, con il contributo economico del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per il Cinema ed è distribuito da CINEMA.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.