mercoledì 5 luglio 2017

Chi sono i "New Heroes" del nostro tempo: le nuove generazioni e il lavoro

Oscar di Montigny autore del libro “Il tempo dei Nuovi Eroi” e firma del progetto editoriale “New Heroes” di RedBull.com e Alberto Stracuzzi di Blogmeter, autore di una ricerca sul rapporto degli Italiani con il lavoro, riflettono insieme sulle giovani realtà imprenditoriali italiane con alcuni dei suoi protagonisti

Il panorama lavorativo italiano è profondamente cambiato, così come il rapporto che, soprattutto le nuove generazioni, hanno con il lavoro. Sempre più servono coraggio e fantasia, intraprendenza e spirito di sacrificio, visione e innovazione. Caratteristiche che accomunano i “Nuovi Eroi" del nostro tempo, coloro che accettano le sfide del mercato e scommettono sulle proprie idee e il proprio talento. Di loro - e con alcuni di loro - si è discusso ieri, durante un incontro presso la nuova sede Red Bull Italia, che ha visto Oscar di Montigny, autore del libro "Il Tempo dei Nuovi Eroi", presentare il progetto editoriale “New Heroes“, nato in collaborazione con il sito RedBull.com.

“New Heroes“ è una rubrica a tema lavoro, pubblicata sul sito RedBull.com dal primo luglio, che ha l’intento di raccontare le storie dei “Nuovi Eroi” del mondo del lavoro, ovvero giovani realtà imprenditoriali italiane che stanno sviluppando progetti innovativi e dal forte impatto sociale. La redazione di RedBull.com e Oscar di Montigny hanno selezionato e incontrato sul campo i protagonisti di questa sfida, per raccoglierne opinioni e visioni e dare voce e “ali” ai loro sogni, in una fase in cui ancora non hanno “spiccato il volo”.

“I nuovi eroi per me sono le persone normali che si preoccupano, nella loro sfera di influenza, di dare un contributo alla collettività e all’ambiente. Stiamo vivendo un periodo di grandi trasformazioni in cui stanno crollando tanti riferimenti, anche nel mondo del lavoro”, ha affermato Oscar di Montigny durante l’incontro, “Oggi parte della nostra economia si basa su nuove figure che stanno nascendo. Le generazioni cosiddette Millenials e Z faranno nuove domande per cui non abbiamo ancora risposte. Esasperando questo concetto ho pensato che fosse necessario dare vita ai “Nuovi Eroi“. Ho accolto quindi con piacere l’invito di Red Bull di raccontare storie di persone che stanno sviluppando imprese che rispondano a questa visione, mettendo al centro del progetto i valori e preoccupandosi anche degli altri”.

Erano presenti all’incontro le prime due start-up della serie: Blubrake e Y.Share, entrambe parte di E-Novia, incubatore del Politecnico di Milano, hanno illustrato la genesi e lo sviluppo dei propri progetti, fra le molteplici difficoltà del nostro tempo e le speranze di successo futuro.

A completare lo sguardo e la riflessione sull’attuale realtà lavorativa italiana, Alberto Stracuzzi di Blogmeter, società leader nella social media intelligence in Italia, ha presentato i risultati di una ricerca, recentemente condotta su un campione di 815 italiani nella fascia d’età che va dai 18 ai 64 anni, sul percepito delle giornate lavorative. “Il nostro mestiere è osservare le persone”, ha spiegato nel suo intervento Alberto Stracuzzi, “Nella nostra ricerca abbiamo cercato di capire dove si concentrasse il maggior carico di lavoro: il lunedì è il giorno per definizione più detestato ma è il martedì il giorno risultato essere il più faticoso. Il martedì si articolano, infatti, le attività più complesse dal punto di vista cognitivo e che necessitano quindi di maggior energia”

Con “New Heroes” Red Bull, che da sempre “mette le ali” ai talenti e alle idee nel mondo dello sport e della musica, ha scelto di essere al fianco dei giovani imprenditori, nuovi eroi del nostro tempo, perchè oggi fare impresa e creare lavoro è una sfida altrettanto eccezionale quanto le leggendarie missioni sportive che hanno reso famoso in tutto il mondo il suo marchio