giovedì 11 maggio 2017

Festival Kaos 2017: presidente di giuria è lo scrittore e giornalista Michele Gambino

La data e la località non sono ancora stati definiti, d’altronde a contraddistinguere Kaos Festival dell’editoria, della legalità e dell’identità siciliana, è proprio la caratteristica nomade e itinerante della kermesse organizzata dall’Associazione Top Stage col sostegno di Istituzioni, Enti e altre Associazioni locali, e da un gruppo di appassionati e letterati, coordinati dal direttore artistico Giuseppe Zambito.

Come un circo moderno, il festival arriva e monta banchetti di libri, angoli degustazioni, inizia a coinvolgere i cittadini con presentazioni di libri, dibattiti con autori, spettacoli teatrali e musicali.
Il festival Kaos è sopratutto un concorso letterario che tiene fino alla fine col fiato sospeso diviso in tre sezioni: narrativa, poesia e racconti. A presiedere la giuria quest’anno è stato chiamato il giornalista e saggista Michele Gambino che andrà a sostituire lo scrittore trapanese Giacomo Pilati.
“Come da regolamento il presidente di giuria cambia ogni tre anni – spiega Giuseppe Zambito – mi sento di ringraziare Giacomo Pilati che ha ricoperto questo ruolo fino all’anno scorso con grande entusiasmo, non a caso sarà lui ad aprire con il suo ultimo libro la nuova edizione. Michele Gambino è un grande professionista. Un giornalista, ma anche uno scrittore raffinato che conosce bene l’anima della Sicilia – conclude Zambito – ne conosce la bellezza e la dannazione, sono convinto che saprà interpretare al meglio il ruolo di Presidente e saprà dare un ulteriore impulso all’idea kaotica del festival”

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.