sabato 15 aprile 2017

Teatro Vascello, nuovi debutti: "Ragazzi del Cavalcavia" 20-23 aprile e "Alice nel paese delle meraviglie" 22-23 e 29-30 aprile

Uno spettacolo scritto e diretto da Erika Z. Galli e Martina Ruggeri, già vincitrici del Premio Hystrio per le Scritture di scena 2014, I ragazzi del cavalcavia è ispirato ai fatti di cronaca avvenuti a Tortona venti anni fa quando i fratelli Furlan, lanciando un sasso dal Cavalcavia della Cavallosa, colpirono un'auto in corsa uccidendo Maria Letizia Berdini. 

Durante le prime dichiarazioni si chiarì il movente, dissero che l'avevano fatto per passare il tempo, per gioco, "per scacciare la noia non sapendo come trascorrere una serata d'Inverno nel periodo di Natale".

Attraverso questi elementi la storia è stata rielaborata è il tragico evento preso come pretesto per raccontare le vicende di un gruppo di ragazzi come tanti, i Fratelli F., con un lavoro qualunque e una città alle calcagna, la Città di T.
Tra la noia e la voglia di rivalsa sulla vita, i Fratelli F., accompagnati da uno zio acquisito (lo Zio Tex) si muovono tra eccessi e tentativi di rimanere a galla, portando a compimento quello che pare essere un atto già predestinato dalla vita. 
Il racconto ci conduce in un luogo irreale, che somiglia a numerosi luoghi reali, dove le gesta di questi ragazzi si svolgono come da copione: la narrazione si suddivide in tre cicli diurni/notturni: 24-25-26 dicembre.

Sono passati vent'anni dall'accaduto e la noia nelle città di periferia sembra ancora essere presente. Luoghi deserti e inabitati, dimenticati, che fanno crescere male e non sentire più niente. Industria Indipendente
TEATRO VASCELLO DEBUTTO ROMANO
20-21-22-23 aprile
Dal giovedì al sabato h 21 domenica h 18

I RAGAZZI DEL CAVALCAVIA

Scritto e diretto da Erika Z. Galli e Martina Ruggeri
Con Alberto Alemanno, Maziar Firouzi, Ciccio La Mantia, Daniele Pilli e Michael Schermi
Disegno luci Gigi Martinucci
Musiche originali Diego Buongiorno
Assistente alla regia Elvira Berarducci
Costumi Livia Fulvio

Una produzione Industria Indipendente
In collaborazione con Carrozzerie N.O.T. Fivizzano 27
Testo inserito e promosso nell'ambito del progetto Fabulamundi Playwrtiting Europe
premio giuria popolare Dante Cappelletti 2015
SPETTACOLO PER UN PUBBLICO ADULTO

INDUSTRIA INDIPENDENTE
Classi 1983 e 1986 Erika Z. Galli e Martina Ruggeri si incontrano artisticamente nel 2005 dando vita al progetto Industria Indipendente, collettivo artistico e di ricerca principalmente dedito alle arti performative, teatrali e visive.
La loro ricerca artistica inizia nel 2005 con la sperimentazione del video e della performance e prosegue poi con un lavoro drammaturgico ed autoriale. 
Dal 2005 ad oggi realizzano video e performance in vari spazi urbani ed extraurbani collaborando con performers di varia formazione artistica e con diverse modalità espressive, dalla musica alla moda, confrontandosi con la danza e le arti figurative (Amigdala, Enzimi, Weird, Roma Europa Web Factory, Rialto Sant'Ambrogio, Forte Fanfulla, AltaRoma, Lpm).  
Nel 2009 inizia la loro ricerca drammaturgica e scenica lavorando al testo 8.10.88, con cui vincono il premio Celeste Brancato per la ricerca e sperimentazione in ambito teatrale. 
Nel 2011 debuttano con Crepacuore lavoro pluripremiato in vari festival nazionali e fondano, nello stesso anno, la compagnia Industria Indipendente, tutt'ora attiva con sede a Roma. 
Nel 2014 debuttano al Teatro Valle Occupato con E' tutta colpa delle madri (patrocinato da Amnesty International) e vincono il premio Hystrio scritture di Scena con il testo Supernova. 
Nel 2015 debuttano al Festival Trasparenze di Modena con lo spettacolo I ragazzi del Cavalcavia, vincitore del premio della critica al Dante Cappelletti e sono finaliste al premio scenario con il lavoro sull'Iliade Ho tanti affanni in petto. 
Dal 2014 entrano a far parte del collettivo di registe Le ragazze del Porno e dal 2015 sono tra gli autori selezionati per il progetto europeo Fabulamundi playwriting Europe e per Face à Face parole d'Italia per scene di Francia. 
Nel 2016 vengono selezionate come artiste residenti all'Istituto di cultura italiano di Parigi dove scrivono il testo Lullaby rappresentato al Theatre Ouvert (Parigi, novembre 2016). 
Collaborano come drammaturghe e autrici con i registi Daniele Spanò e Luca Brinchi. Sono artiste residenti presso Carrozzerie N.O.T (Roma) nella stagione 2016/2017.
***
Alice ovvero un salto nel paese delle meraviglie
"Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: chi sono dunque? Questo è il problema… povera me! Come ogni cosa è strana oggi". Dice Alice nella tana del Bianconiglio, prima di avventurarsi nel paese più strano che sia mai stato inventato: il Paese delle Meraviglie. La curiosità muove Alice nelle sue peripezie in un mondo sottosopra, popolato da personaggi curiosi e bislacchi e dove il non-senso regna sovrano.

Dagli intramontabili romanzi di Lewis Carroll un adattamento teatrale che ne conserva il fascino dell'ambientazione sospesa nel mondo del sogno. Una commedia musicale con canzoni composte per l'occasione da Michele Piersanti, arricchita dall'uso delle maschere di cartapesta e dalla commistione di teatro d'attore e teatro di figura. Uno spettacolo per chiunque abbia voglia di immergersi in un gioco fantastico e adatto a tutte le età, poiché il confine tra piccolo e grande non è mai stato così labile.

Una commedia musicale, con musiche e canzoni composte per l'occasione, adatta a tutte le età.
VASCELLO DEI PICCOLI
NUOVO DEBUTTO

22-23 ; 29-30 aprile
sabato ore 17.00   domenica ore 15.00
Matinee VENERDI’ 28 APRILE H 10.30 

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

adattamento e regia Danilo Zuliani
aiuto regia Alessandra Cavallari
musiche e canzoni Michele Piersanti
scenografie e costumi Anthony Rosa
cast in via di definizione
produzione Nomen Omen

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.