giovedì 13 aprile 2017

Sol&Agrifood di Verona, Sol d’Oro per Cosmo di Russo al Concorso Internazionale dei oli migliori extravergine

L’olio della DOP Colline Pontine si conferma tra le eccellenze universali del settore olivicolo e oleario. Cosmo di Russo (Gaeta) ha vinto il Sol d’Oro nella categoria Fruttato Medio, una delle massime certificazioni di qualità dell’omonimo concorso planetario, organizzato da Veronafiere nell’ambito del Sol&Agrifood.
Le Gran menzioni sono andate a: Villa Pontina (Sonnino) e Az. Agr. Bio. Paola Orsini (Priverno) per il Biologico; Casale San Giorgio (Aprilia) per il Fruttato Leggero; Az. Agr. Alfredo Cetrone (Sonnino) per il Monovarietale.
La girandola delle premiazioni si è svolta nel corso della rassegna scaligera dedicata all’Agroalimentare di Qualità, alla quale hanno partecipato dal 9 al 12 Aprile 13 olivicoltori della Provincia di Latina, tra quelli vincitori del 12° Concorso ‘L’Olio delle Colline’, aderenti allo stand del Capol nell’area Unaprol. L’olio della DOP Colline Pontine e le olive da mensa DOP Oliva Gaeta sono state protagoniste di degustazioni guidate ed informate, convegni e Demo Food, in collaborazione con l’Aspol e il Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dell’Oliva di Gaeta DOP.

Al Salone di Verona, all’interno di queste iniziative promozionali, insieme alle due DOP locali, anche per mezzo di un apposito menu studiato per l’occasione, sono state portate a conoscenza del grande pubblico proveniente da tutto il mondo altre tipicità storiche della tradizione alimentare del territorio provinciale latinense: pomodorini torpedino di Fondi, mozzarella di bufala dell’Agro Pontino, tiella di Gaeta, salsiccia di Monte San Biagio, olive Itrana Bianca, pane di Santi Cosma e Damiano, ciammella cresciuta di Priverno, crostatine di visciole di Sezze.

Durante il Taste of Business, è stata presentata l’edizione 2017 della prestigiosa guida Oli d’Italia. Il Gambero Rosso ha attribuito il Premio speciale Miglior Fruttato Delicato Categoria Leggero ad Alfredo Cetrone “DE”. La DOP Colline Pontine e il suo areale inoltre hanno fatto incetta di Tre Foglie con: Az. Agr. Alfredo Cetrone (Sonnino), Az. Agr. Cosmo Di Russo (Gaeta), Az. Agr. Lucia Iannotta (Sonnino), Az. Agr. Bio. Paola Orsini (Priverno), La Tenuta dei Ricordi (Lenola), Az. Agr. È.D.Enrico (Formia), Casale San Giorgio (Aprilia), Az. Agr. Rosa et Meo di Catullo Manciocchi (Cori).

“Torniamo a casa con l’ulteriore dimostrazione dell’elevato livello qualitativo raggiunto dal nostro olio extravergine d’oliva, caratterizzato dalla cultivar autoctona Itrana, che si attesta ai vertici del panorama mondiale di settore - spiega Luigi Centauri, presidente del Capol – un’escalation che già da anni si riprova dalle manifestazioni provinciali a quelle internazionali, a suon di ottimi risultati, frutto della passione, del lavoro, della competenza, della formazione e del costante aggiornamento di tutti gli operatori della filiera.”