venerdì 28 aprile 2017

Ar.Ma teatro, dal 5 al 7 maggio "Schifosi - L'orchestra vuota" con Luca Iervolino diretto da Rosario Sparno

Torna, dal 5 al 7 maggio, all’Ar.Ma Teatro, lo  spazio diretto da Daria Veronese, lo spettacolo che ha aperto la stagione. Schifosi - L'orchestra vuota liberamente ispirato all'opera omnia di David Foster Wallace, vede protagonista  Luca Iervolino diretto da Rosario Sparno.

Questi Schifosi sono personaggi torbidi, divertenti quanto autenticamente amorali che si confessano attraverso un originale, candido e violento linguaggio quotidiano e che raccontano la loro realtà. Una visione del mondo che, con sgomento, potremmo scoprire  anche  nostra.
Protagonisti incapaci di “dare” gratuitamente, di donare, terrorizzati  dalla verità, che mantengono i rapporti sociali solo perché sai non si sa mai, in fondo….
Approfondendo la vasta opera di David Foster Wallace, la compagnia crea uno spettacolo che indaga la possibilità di dire quel che non si può dire perché è amorale. I due temi presi in prestito da Wallace sono: la genitorialità e la violenza sulle donne.
Una madre ambiziosa, decisa, disperatamente, a mostrarsi amorevole; un padre frustrato e moribondo che implora una indecente cortesia; un figlio che smette di recitare il ruolo del figlio, perché sa che gli altri sanno che lui sa che gli altri sanno.
Accompagnati dalle “note disturbanti” di Massimo Cordovani e con il disegno luci firmato da Riccardo Cominotto, si ascoltano parole che sono delle vere e proprie rivelazioni.
I componenti di questa famiglia “normale” raccontano, dissacrandolo, il loro rapporto con gli altri e soprattutto con se stessi.

Schifosi
L'orchestra vuota
liberamente ispirato all'opera omnia di David Foster Wallace
con Luca Iervolino
regia Rosario Sparno
incursioni sonore Massimo Cordovani
disegno luci Riccardo Cominotto
Ar.Ma Teatro
via Ruggero di Lauria 22
dal 5 al 7 maggio
ore 21.00 – domenica ore 18.00
Biglietti 10 euro
Telefono 06 39744093    cell. 333 9329662
Mail    info@capsaservice.it

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.