martedì 14 marzo 2017

Verona, sabato 18 marzo XVI GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA con poeti da tutto il mondo

Sabato 18 marzo Verona torna ad essere capitale mondiale della poesia grazie all’evento promosso dall’ACCADEMIA MONDIALE DELLA POESIA (nata il 23 giugno del 2001) in collaborazione con il Comune di Verona e con la Regione Veneto.
Tema di questa sedicesima edizione, che si svolgerà presso la Sala Maffeiana dell’Accademia Filarmonica di Verona a partire dalle ore 17.00 con ingresso libero sino ad esaurimento posti disponibili (per prenotarsi inviare una mail a: info@accademiamondialepoesia.com) è “La poesia come DNA del mondo: identità e tradizione nel mondo contemporaneo” e vedrà la partecipazione di poeti da tutto il mondo.
“La nuova Presidenza e il Comitato Scientifico dell’Accademia Mondiale della Poesia, composto fra gli altri da Davide Rondoni e Paolo Lagazzi – afferma la Presidente Patrizia Martello, durante la conferenza stampa di oggi, a cui erano presenti fra gli altri il Consigliere regionale Stefano Casali, l’Assessore Edoardo Lana, il Consigliere Rosario Russo, il regista Alfonso de Filippis e la Dr.sa Annalisa Tiberio  – desiderano incentivare il carattere internazionale dell’Accademia coinvolgendo poeti da tutto il mondo, come si evince anche dal titolo della XVI edizione”. 

La novità di quest’anno è un concorso di Poesie Tanka (Tanka significa letteralmente “poesia breve”, è una composizione in versi di origine Giapponese nata nel VIII secolo) a cui parteciperanno le scuole del Veneto e del Friuli, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico di Verona diretto dal Prof. Stefano Quaglia. 

La giornata sarà strutturata in due parti: durante la mattinata si terrà il concorso di poesia Tanka che sarà introdotto dal critico letterario e scrittore Paolo Lagazzi, personaggio di spicco del panorama letterario italiano. 

Durante il pomeriggio si terrà un dibattito, introdotto dal poeta Davide Rondoni -che avrà come filo conduttore la poesia nella società contemporanea- e al quale parteciperanno poeti e specialisti di fama internazionale: Abdul Latif Al Saadi (Mondo Arabo), Paolo Lagazzi (Italia), Raquel Lanseros (Spagna), Ikuko Sagyiama(Giappone), il Prof. Arnaldo Soldani (Università di Verona), Wallis Wilde Menozzi (USA).

Nella seconda parte del pomeriggio, si assisterà ad uno scambio di poesie fra culture diverse. Cinque giovani poeti italiani -Daniel Cundari, Valerio Grutt, Eva Laudace, Isabella Leardini, Daniele Mencarelli- reciteranno un loro Tanka al quale risponderanno cinque poeti di cultura araba -Eddebbi Sabah (Marocco),Chouchene Anis (Tunisia), Yaghob Mohamed Ibrahim M. (Saudi Arabia), Meshal M.F.S. Al Zoubi (Kuwait) e Mohamed Skalli (Marocco). A conclusione della giornata ci sarà uno spettacolo in omaggio a Charles Baudelaire con la partecipazione degli attori Letizia Bravi e Alberto Baraghini e i danzatori Christian Cucco e Alice Carrino. Regia e conduzione della giornata sono affidate ad Alfonso de Filippis.

L’ACCADEMIA MONDIALE DELLA POESIA nasce a Verona il 23 giugno 2001 e riunisce 60 poeti, tra i più famosi al mondo, fra cui anche i Premi Nobel della Letteratura, Wole Soyinka, Derek Walcott, Seamus Heaney e, tra i soci fondatori, il grande poeta italiano Mario Luzi. La proclamazione del 21 marzo Giornata Mondiale della Poesia da parte dell’UNESCO, ha reso necessaria la costituzione di un’Istituzione che raggruppasse poeti in rappresentanza dei cinque continenti con lo scopo di promuovere la poesia in tutto il mondo. Obiettivo statutario dell’Accademia Mondiale della Poesia è quello di celebrare ogni anno, la Giornata Mondiale della poesia proclamata dall’UNESCO, con un grande evento poetico-musicale e quello di rafforzare la diffusione della poesia con particolare attenzione alle nuove generazioni con la promozione di Premi, Concorsi, Convegni.

www.accademiamondialepoesia.com - https://www.facebook.com/accademiapoesia/