domenica 19 marzo 2017

Teatro Agorà, dal 31 marzo al 2 aprile “8 donne e un mistero” di Robert Thomas, adattamento e regia di Alessio De Caprio

Dal 31 marzo al 2 aprile 2017 andrà in scena al Teatro Agorà “8 donne e un mistero” di Robert Thomas, con l’adattamento e la regia di Alessio De Caprio.

Anni Cinquanta. Una famiglia alto borghese si prepara a festeggiare il Natale. 
Otto sono le donne: l’elegante e bella padrona di casa, le sue due sorelle (opposte nel carattere e in perenne conflitto tra di loro), l’anziana mamma, la giovane figlia e le due domestiche. L’uomo di casa non si vede e non si sente. Infatti, viene ritrovato morto accoltellato nel suo letto. Iniziano le indagini all’interno della casa, per risolvere il mistero del delitto. Nessuna può uscire, tutte sono probabili assassine. Un’ottava donna si aggiungerà al gruppo, la sorella della vittima, per entrare a far parte delle sospettate. 
Così comincia la divertente saga noir, tutta al femminile, tratta dalla famosa sceneggiatura francese di Robert Thomas. 
Un testo che diverte e commuove, intriga e seduce, svelando passo dopo passo un segreto che come nei migliori romanzi polizieschi si manifesterà solo alla fine. 

-Avviso ai Soci-

8 DONNE E UN MISTERO 
Teatro Agorà 80
Dal 31 Marzo al 2 Aprile 2017 ore 21.00
feriali ore 21.00- festivi ore 18.00 
​di Robert Thomas
adattamento Alessio De Caprio

con Silvia Bastianelli, Antonella Desiante, Annamaria Marletta, Nicoletta Meci, Patrizia Morelli, Agnese Nassi, Giulia Ricci, Patrizia Tomassini

regia di Alessio De Caprio

luci Nicola De Santis

grafica Federico LeoneTeatro Agorà 80

Teatro Agorà 80

Via della Penitenza 33, Roma (Trastevere)

Orari spettacoli: 

Venerdì e Sabato ore 21.00

Domenica ore 18.00

Sala B

  Tessera associativa: 2 euro

Biglietti:

Intero 10 euro | Ridotto 8 euro

Per info e prenotazioni:

Tel: 06 68 74 167 -  Fax: 06 68 80 30 68

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.