sabato 4 marzo 2017

Ester Vinci, new entry nella commedia teatrale "4 donne e una canaglia" di Pierre Chesnot

L'attrice Ester Vinci, che abbiamo apprezzato al fianco di Giulio Berruti nell'ultima stagione della fiction di Canale 5 "Squadra Antimafia", è la new-entry della commedia teatrale "4 donne e una canaglia", diretta da Nicasio Anzelmo e prodotta da “Spettacoli Teatrali Produzioni”.
Nel cast, accanto alla Vinci, ci sono artisti del calibro di Gianfranco D'Angelo, Marisa Laurito, Corinne Clery, Barbara Bouchet e Nicola Paduano. "Mi sono ritrovata a sostituire, al volo, la collega Paola Caruso e devo ammettere che sin da subito sono stata accolta da tutti i miei straordinari colleghi con grande armonia e disponibilità. Dopo l'appagante avventura televisiva con 'Squadra Antimafia', sentivo l'esigenza di tornare a calcare il palcoscenico con una commedia brillante" racconta entusiasta Ester Vinci, aggiungendo :"Attualmente siamo in tournée, nei principali teatri d'Italia, e sono orgogliosa del successo che stiamo raccogliendo ovunque. Un positivo riscontro che mi sta regalando nuova energia e consapevolezza, in vista delle mie prossime sfide professionali".

Note sullo spettacolo: 
Questo divertentissimo testo di Pierre Chesnot, sapientemente adattato da Mario Scaletta per il pubblico italiano, ripercorre il mai risolto rapporto uomo/donna. La povera canaglia Walter (Gianfranco D’Angelo) riesce con grande maestria a gestire una moglie, un’ex moglie, una giovane amante e una (ormai) ex amante, in una divertentissima quanto surreale commedia, in cui l’amante abbandonata Kathrine (Corinne Clery) cerca conforto nella moglie Brigida (Marisa Laurito), provocando l’indignazione della prima moglie Barbara (Barbara Bouchet)…e tutto questo mentre “la canaglia” è pronto a rifarsi una nuova vita con la giovanissima Roberta (Ester Vinci). Una sorta di harem che Walter ha saputo gestire fino ad ora, tramite una montagna di bugie e di equivoci, che si sveleranno la sera del suo compleanno, in cui tutte le sue donne si troveranno per la prima volta insieme. Ma una simpatica canaglia come Walter, cosa potrà inventarsi questa volta per uscire dai guai? E poi: quattro donne saranno sufficienti per lui? Unica spalla amica per Walter è Nicola Paduano (che interpreta Paolo), scrittore di libri horror, in grave crisi per il suo difficile rapporto con la parola “sangue”.