martedì 24 gennaio 2017

Simone Delfanti, “Per Averti” è il nuovo singolo: "sentire delle mancanze ci tiene vivi"

Dal 20 gennaio è in radio e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Simone Delfanti, “Per Averti” -https://lnk.to/PerAverti. Il brano è stato scritto da Delfanti e prodotto da Matteo Cantaluppi (che ha già lavorato con The Giornalisti ed EX-Otago).


Per averti parla di una rincorsa. Nasce da un'insoddisfazione, che ci accomuna, e dalle nostre costanti ricerche. Parla dei tasselli mancanti alla fine della giornata, segreti che dobbiamo proteggere, per ricordare infine come tutto ciò che ci manca in fondo ci tiene vivi. Per averti può essere un miraggio abbagliante, non perché risplende ma perché prende fuoco. I piedi fanno male ed il viaggio è ancora lungo, ma ne vale ancora e sempre la pena. 
L'ho scritto per descrivere ciò che sento mancare nelle giornate. Sono segreti che dobbiamo proteggere. Vorrei ricordare che sentire delle mancanze ci tiene vivi e ci fa rincorrere la vita. (SimoneDelfanti)


Online su VEVO anche il video


Simone Delfanti, 22 anni, nasce in Liguria vive attualmente tra Milano e Sestri Levante.
Si appassiona ai gruppi Rock  Blink 182,  Red Hot Chili Peppers e  Green Day, tanto da sentire l’esigenza di  fondare una band propria: nascono così  “i Tristi”.  Simone è la voce del gruppo e suona la chitarra elettrica.  La musica diviene sempre di più il suo maggiore interesse: si avvicina all’elettronica e alla composizione di brani attraverso l’uso di  software di editing musicale. Polistrumentista, scrive canzoni di continuo un flusso creativo senza fine, i suoi testi parlano di gioie e dolori e  la musica rappresenta per lui  il mezzo perfetto  per  canalizzare i sentimenti trasformandoli in energia positiva. Dentro di sé porta il gusto antico del cantautorato della sua terra, continuamente influenzato da un gusto più contemporaneo e internazionale. Per Universal Music ha già pubblicato a luglio 2016 il Singolo “Ha un senso”.


Instagram: @simonedelfanti_official
Twitter: @simonedelfanti