martedì 24 gennaio 2017

Sara Favarò, "LA REGINA DEL MARE" a Villa Niscemi il 25 gennaio con il Sindaco di Palermo e l'Autrice

Mercoledì 25 gennaio, ore 17,00, presso la Sala degli Specchi di Villa Niscemi, incontro con il Sindaco Leoluca Orlando e con la scrittrice Sara Favarò, per discutere, attraverso l’albo illustrato “La Regina del Mare”, dei delicati equilibri della natura e di come questi possano essere compromessi dalla sconsideratezza del genere umano.

Ecologia,  amore, temi ambientali e il profondo bisogno di tolleranza e d’integrazione che si avverte ai giorni nostri, sono i punti chiave della favola.
“La Regina del mare”  è  anche un racconto di speranza che individua nell’amore, contrapposto all’egoismo, lo strumento capace di salvare il mondo.
Un incontro per grandi e piccini. Una favola per tutti coloro che hanno la convinzione che “L’amore nutre il cuore di chi sa donare” e che “l’uomo e il mare sono un tutt’uno, così come lo è ogni cosa del grande creato. Chi fa del male all’altro, distrugge se stesso”, dice la Regina del Mare.
Il testo è della poliedrica Sara Favarò e nasce, quale progetto editoriale, nel contesto di “Illustramente”, edizione 2014, “Mediterraneo, un mare di favole”, patrocinato dalla Soprintendenza del Mare, Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, presentato a Palazzetto Mirto, a Palermo e letto, in quella giornata, dal professore Livio Sossi, studioso ed esperto di letteratura per l’infanzia.
Il libro che ne è scaturito è pubblicato da Edizioni Off. Per le illustrazioni è stato scelto un giovane artista piemontese, Gabriele Pino che, con il suo tratto universale, fa ambientare la storia in qualsiasi isola del mondo, dando importanza e forza al messaggio che la storia vuole trasmettere: amare e rispettare il mare.
I proventi saranno destinati a progetti sociali legati al mare.
“Il libro  è stato fortemente voluto da noi – dichiara Rosanna Maranto, direttore artistico di “Illustramente” -  per l’importanza dei valori espressi, che bene si combinano con  gli obiettivi di “Illustramente”.
“Ho cercato di scrivere in maniera semplice, con termini che possono assumere valori e dimensioni diverse a seconda della fascia di età del lettore. – Dice l’autrice - L’Isola può essere un piccolo paese, ma anche l’intera Terra. “La Regina” può essere una magnifica creatura che ama assumere forme diverse per fare capire che la regalità non sta nelle fattezze, ma in ciò che di buono c’è e in ciò che si deve fare, ma potrebbe anche essere la coscienza di ogni singolo individuo o anche quell’anima mundi che dobbiamo imparare a riconoscere e ad ascoltare.”
Il libro è stato presentato a Roma, il 9 dicembre, presso la sede nazionale della FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori) e, il giorno successivo, al Palazzo dei Congressi per la quindicesima edizione di “Più libri, più liberi”.
Saranno presenti all’incontro con il Sindaco e l’autrice:  Giulio Cusumano, consigliere del Comune di Palermo e Rosanna Maranto direttore artistico di “Illustramente, festival dell’illustrazione per l’infanzia”.

Sara Favarò ha pubblicato 47 libri tra cui 2 testi teatrali e un soggetto cinematografico. Giornalista pubblicista è anche attrice, cantautrice e poetessa. È delegato regionale della Federazione Unitaria Italiana Scrittori e presidente del Gruppo Arte SIKELIA (gruppo artistico dell’Assoc. Cultur. Un cori tuttu u munnu). Si è esibita in centinai di spettacoli in Italia, all’estero e nelle emittenti televisive italiane e straniere.
www.sarafavaro.it

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.