martedì 24 gennaio 2017

IAIA FORTE AL TEATRO TOR BELLA MONACA IL 25 E 26 GENNAIO con “Tony Pagoda-Ritorno in Italia”

Si apre con grandi autori e grandi interpreti il 2017 al Teatro Tor Bella Monaca. Il 25 e 26 gennaio 2017 approda sul palcoscenico diretto dal felice sodalizio Alessandro Benvenuti-Filippo D’Alessio Iaia Forte con “Tony Pagoda-Ritorno in Italia”, tratto da “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino. Con Iaia Forte e Francesca Montanino.

“L’incontro con Tony Pagoda e con la scrittura di Sorrentino -afferma Iaia Forte - è stato così felice e naturale, nonostante l’innaturalezza della mia incarnazione in questo maschiaccio napoletano. Nel primo spettacolo Pagoda è a New York, stavolta lo ritroviamo ad Ascoli Piceno in un concerto di capodanno in cui, insieme ai suoi cavalli di battaglia canta standard americani, in una sorta di autocelebrazione del recente successo americano. Passata la mezzanotte, dopo una serie di avventure al limite del surreale, finirà per decidere di abbandonare la carriera di cantante e di reinventarsi una vita in Sudamerica. Tra fiumi di champagne, delusioni amorose, battute fulminanti e riflessioni malinconiche, l’ironia e la complessità di questo personaggio si delineano con ulteriori sfaccettature, regalandoci ‘perle di saggezza’ e una disperata, calda vitalità”.

mercoledì 25, giovedì 26 gennaio ore 21
tratto dal romanzo “Hanno tutti Ragione” di Paolo Sorrentino
regia Iaia Forte
aiuto regia
 Carlotta Corradi
coreografie
 Anna Redi
scene e luci
 Nicolas Bovey
con
 Iaia Forte, Francesca Montanino
Pierfrancesco Pisani & Off Rome


Teatro Tor Bella Monaca
via Bruno Cirino, all'angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca

Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel 06 2010579
Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30
Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19

Biglietti
Intero 10 euro
Ridotto 8 euro

Ufficio stampa
Brizzi comunicazione

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.