domenica 4 dicembre 2016

“NATALE NELLE GROTTE”, a Castellana fino al 12 gennaio con Giannini, De Sica, Battiato

Al via da sabato 3 dicembre, la quarta edizione di “NATALE NELLE GROTTE”, uno degli eventi più suggestivi legati al Natale mai organizzati all’interno delle Grotte, che si svolgerà nell’incredibile contesto delle Grotte di Castellana fino al 12 gennaio. 

Ne LA GRAVE, la prima delle caverne che si incontrano immergendosi nel complesso di cavità sotterranee, location ideale per esibizioni dal vivo con la sua acustica che permette di realizzare performance musicali particolarissime, si esibiranno artisti di primo piano della scena italiana e internazionale: GIANCARLO GIANNINI (11 dicembre) con il recital che fonde letteratura e musica “LE PAROLE NOTE – viaggi e miraggi”; FRANCO BATTIATO SOLD OUT! (15 dicembre) in concerto; DSL - DIRE STRAITS LEGACY, un progetto musicale che vede riuniti sul palco gli ex membri della storica band inglese in concerto (30 dicembre), con la speciale esibizione di Numa, madrina Unicef; CHRISTIAN DE SICA (7 gennaio) con il recital “CHRISTIAN RACCONTA CHRISTIAN DE SICA”, in cui l’artista avrà modo di dialogare direttamente con i suoi spettatori.  

Le esibizioni degli artisti fanno parte di un fitto calendario di appuntamenti musicali, teatrali e religiosi nati dalla sinergia tra la Società Grotte, presieduta da Domi Ciliberti, il direttore artistico di Grotte di Castellana S.r.l. Pino Savino e il direttore artistico di Natale nelle Grotte EUGENIO FINARDI, che coinvolgeranno le Grotte di Castellana per oltre un mese.

 "La quarta edizione del Natale nelle Grotte rappresenta per noi un prestigioso traguardo. - Commenta il presidente della società Grotte Domi Ciliberti - Sin dal principio della nostra azione amministrativa abbiamo creduto fortemente nella valorizzazione di un luogo di inestimabile ed ineguagliabile splendore come la caverna della Grave. Palcoscenico naturale dove le melodie incontrano madre natura. Lo spessore degli artisti che si esibiranno quest'anno ‎sta a testimoniare quanto siamo diventati attraenti al cospetto di chi ci guarda. E questo è un orgoglio che condividiamo con l'intera città di Castellana". 

“Solo artisti di grande spessore possono confrontarsi con La Grave - racconta Eugenio Finardi, direttore artistico di Natale nelle Grotte - Questo straordinario tempio naturale diventa infatti coprotagonista di qualunque spettacolo ospiti. Per il calendario di quest'anno ho pensato di aprire anche al grande teatro con due indiscussi protagonisti dei palcoscenici italiani e internazionali come Giancarlo Giannini e Christian De Sica e, per la parte musicale, invitare i Dire Straits Legacy le cui sonorità si addicono perfettamente alla naturale risonanza della Grotta e Franco Battiato per la profondità dei suoi contenuti musicali e testuali che, sono sicuro, verrà sottolineata dalla sacralità di questo luogo”.

“Con vera soddisfazione posso affermare che le collaborazioni con persone intellettualmente oneste come il M. Finardi e tutto l'organico di Grotte di Castellana (CDA, funzionari e collaboratori) – dichiara Pino Savino, direttore artistico di Grotte di Castellana S.r.l. - portano sempre a dei risultati eccellenti. Anche per questa quarta edizione di Natale nelle Grotte siamo riusciti a organizzare una rassegna di alto profilo, sia dal punto di vista nazionale che internazionale con la presenza dei DSL. Nomi come Giannini, De Sica, Battiato e gli stessi DSL hanno lo scopo di raggiungere una risonanza mediatica internazionale, scopo principe di tutte le attività della società Grotte”.

Le Grotte di Castellana, il cui direttore artistico è Pino Savino – un complesso di cavità sotterranee di origine carsica, di notevole interesse turistico, tra i più belli e spettacolari d’Italia – sono ubicate nel Comune di Castellana-Grotte, a circa 1,5 km dall’abitato. Si sviluppano per una lunghezza di 3348 metri e raggiungono una profondità massima di 122 metri dalla superficie. La temperatura degli ambienti interni si aggira attorno ai 16,5°C. Situate alle porte della Valle d’Itria, a pochi chilometri da borghi incantevoli come Alberobello, Cisternino, Polignano a Mare, le Grotte di Castellana si aprono nelle Murge sud orientali – a 330 m s.l.m. – sull’altopiano calcareo formatosi nel Cretaceo superiore, circa novanta-cento milioni di anni fa. La bellezza delle Grotte di Castellana richiama visitatori da tutto il mondo, e dal giorno della loro apertura al pubblico, più di 15 milioni di persone hanno percorso le sue vie sotterranee. La visita alle Grotte si snoda lungo un percorso di 3 Km: una straordinaria escursione guidata, a circa 70 metri di profondità, in uno scenario stupefacente, dove caverne dai nomi fantastici, canyon, profondi abissi, fossili, stalattiti, stalagmiti, concrezioni dalle forme incredibili e dai colori sorprendenti sollecitano la fantasia di bambini e adulti. Le Grotte di Castellana sono, quindi, a pieno titolo, un’imperdibile occasione per ammirare uno dei luoghi naturali più sorprendenti di una Puglia meravigliosa.
Foto di Mariagrazia Proietto

www.grottedicastellana.it
https://www.facebook.com/castellanacaves
https://www.youtube.com/channel/UCAaxqT9dPFb_KiAgb0m3oxw

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.