domenica 11 dicembre 2016

"Assassinio alla Targa Florio", presentazioni del nuovo giallo di Carlo Barbieri

Nei prossimi giorni Carlo Barbieri presenterà il suo ultimo giallo, "Assassinio alla Targa Florio" edito da Dario Flaccovio, come segue:

- A Palermo giovedì 15 dicembre, su invito di Italia Nostra sez. Palermo nei locali "Punto Flaccovio";
- A Licata venerdì 16 dicembre per l'ormai tradizionale incontro con i ragazzi del Liceo Linares;
- Ad Acireale il 17 dicembre su invito dell'Associazione Costarelli; 
- A Messina il 18 dicembre, nella bella Villa Cianciafara, dove "Assassinio alla Targa Florio" aprirà la serie di incontri della manifestazione "Sotto il Carrubo" 2016-2017.
Tutti gli eventi sono aperti al pubblico, tranne quello di Licata che è riservato gli studenti e agli insegnanti del Liceo Linares. 

Carlo Barbieri è uno scrittore nato a Palermo. Ha vissuto a Palermo, Catania, Teheran, il Cairo e adesso fa la spola fra Roma e la Sicilia. Un “Siciliano d’alto mare” secondo la definizione di Nisticò che piace a Camilleri, ma “con una lunga gomena che lo ha sempre tenuto legato alla sua terra”, come precisa lo stesso Barbieri. Scrive su Fattitaliani, NitroNews, Il Fatto Bresciano, QLnews, Sicilia Journal e Malgrado Tutto, testata su cui hanno scritto Sciascia, Bufalino e Camilleri. Ha scritto fra l’altro “Pilipintò-Racconti da bagno per Siciliani e non”, i gialli “La pietra al collo” (Todaro Editore, ripubblicato da IlSole24Ore) e “Il morto con la zebiba” (candidato al premio Scerbanenco) e “Uno sì e uno no”, una raccolta di racconti pubblicata da D. Flaccovio Editore. Suoi scritti sono stati premiati alla VI edizione del Premio Internazionale Città di Cattolica, al IV Premio di letteratura umoristica Umberto Domina e alla VII edizione del Premio Città di Sassari e al Premio Città di Torino. I suoi libri sono reperibili anche online, in cartaceo ed ebook, su LaFeltrinelli.it e altri store.