lunedì 7 novembre 2016

Francesco Palumbo, sindaco di Giungano, a Fattitaliani: ecco perché il nostro territorio è conosciuto e apprezzato. L'intervista

A Washington è stato assegnato il Premio Eccellenza Italiana per il Marketing territoriale al comune di Giungano, nel Cilento.
Un comune virtuoso per la qualità della vita ma, in particolar modo, per l’impegno ad essere un modello di produzione sostenibile, di creazione di posti di lavoro che, nel rispetto della storia e della tradizione agricola, sviluppano una forte vocazione turistica, aumentando il desiderio di raccontare e raccontarsi nel mondo per l’eccellente dieta mediterranea. Fattitaliani ha intervistato Francesco Palumbo, già ufficiale dell’Arma dei Carabinieri in servizio a Napoli, nonché sindaco del comune di Giungano. 

Il premio - ci dice - è un riconoscimento a un lungo lavoro di riqualificazione del territorio Cilentano e dei suoi punti di forza. Siamo onorati che le nostre fatiche siano state riconosciute anche all'estero.
In che cosa soprattutto è consistito tale lavoro di riqualificazione?
La costruzione di una offerta turistica e il lavoro di marketing hanno fatto sì che il turista si sentisse ospite gradito e accolto. La riqualificazione dei beni culturali, l'accresciuta sensibilità della gente nel settore turistico attraverso corsi di formazione gratuiti, la realizzazione di sentieri di trekking e di un centro benessere, la realizzazione di un'area artigianale destinata esclusivamente ai prodotti alimentari collegati alla dieta mediterranea, nonché l'avvio della certificazione ambientale ISO. 1401, hanno fatto sì che il territorio di Giungano venisse conosciuto e apprezzato.
I campani e gli italiani sono adeguatemente informati di realtà come Giungano che funzionano?
Ancora non moltissimo.... Fanno più notizia le cose negative. Comunque la realizzazione di un film documentario "Mediterranea diet exemple to the Word", proiettato all'Expo 2015, presso la sede Unesco di Parigi nel 2016 e presso altre istituzioni, nonché la partecipazione alla Bit di Milano e la camera di commercio di Kiev in Lituania, sono tutte iniziative volte a far conoscere una realtà virtuosa... Almeno si spera.
In che cosa può obiettivamente affermare la presenza della sua personale "impronta" amministrativa?
Ho sempre amato la mia terra e la politica come un servizio! Insieme a me naturalmente una grande squadra con una buona impostazione di lavoro che si muove all'unisono per il bene comune.
Tutti quelli che entrano in politica lo fanno - affermano - in nome e in vista del bene comune...
Lo so ma c'è chi lo predica e chi lo attua ... è questo che fa la differenza.
Quando incontra la gente, che cosa le viene più spesso ripetuto e chiesto?
Di continuare il mio impegno, mi hanno confermato per tre mandati consecutivi. La cosa sorprendente è che la gente chiede solo che il paese funzioni in modo serio. La presenza di nidi, il trasporto scolastico gratuito, l'istruzione all'avanguardia, la diminuzione delle tasse (a Giungano non si paga l'addizionale comunale Irpef). 
A proposito di alimentazione, accenniamo qualcosa sui latticini e i vini biodinamici...?
Grazie alla certezza dei tempi tecnici per la gestione della burocrazia, ai costi bassi dei servizi, aziende come san Salvatore, Maffini, Barlotti, Murano, Maida, la Casareccia e tante altre hanno investito a Giungano. Grazie anche al territorio incontaminato e alla salubrità dell'area. Ci sarebbe tanto da aggiungere sulle cose fatte e sui progetti futuri ... Sono un incredibile visionario e al contempo un pragmatico...andiamo avanti dritti.
Giovanni Zambito.
©Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.