lunedì 14 novembre 2016

Facebook, i migliori brand di Liquors & Spirits: Amaro Montenegro e Jack Daniel’s le pagine più coinvolgenti

Per l’edizione, relativa al mese di ottobre, dell’indagine Top Brands dedicata alle performance dei brand sui social network in termini di engagement, new fan/follower, e response time, Blogmeter ha voluto realizzare un Focus sul mondo dei superalcolici, con particolare attenzione ai brand dei liquori e dei distillati per scoprire quali sono i più efficaci sui social e comprendere quali siano i contenuti che questi prediligono per promuovere i prodotti e la propria vision aziendale.
La prima evidenza che balza agli occhi è che i brand appartenenti al settore Liquors & Spirits mostrano innanzitutto una predilezione per Facebook per comunicare con i propri consumatori italiani: in particolare, dall’analisi svolta è emerso che la loro presenza su Twitter oltre ad essere molto ridotta e spesso internazionale, raggiunge numeri nettamente inferiori rispetto a Facebook. Sulla base di queste considerazioni Blogmeter ha quindi deciso di concentrare il proprio lavoro esclusivamente sul social di Mark Zuckerberg  individuando le migliori cinque pagine del mondo Liquors & Spirits in termini di total engagement e nuovi fan acquisiti ad ottobre.

Amaro Montenegro e Jack Daniel’s le pagine più coinvolgenti

La classifica relativa al total engagement su Facebook, metrica che misura la capacità delle pagine di coinvolgere gli utenti, si apre con Amaro Montenegro che totalizza quasi 68.000 interazioni mensili. L’amaro di origini bolognesi, quarto tra l’altro per numero di nuovi fan, conquista gli utenti con contenuti che mettono al centro il prodotto, accompagnati dall’hashtag ufficiale #saporevero. Il secondo brand della categoria più coinvolgente ad ottobre è Jack Daniel’s il whiskey del Tennessee che punta su una comunicazione divertente e al tempo stesso emozionale. Completa il podio dell’engagement Vecchia Romagna che, grazie al nuovo posizionamento “remix” promosso dalla campagna con protagonista Bob Sinclair, spopola tra i giovani con le sue foto dedicati alle serate, alla musica e al divertimento.  Passando direttamente alla quinta posizione, troviamo la pagina di Amaro Lucano che pubblica post ironici e nostalgici al tempo stesso contenenti l’hashtag #Lucano1894, che hanno l’obiettivo di comunicare la longevità del brand.

Molinari Sambuca e Brancamenta le migliori in termini di nuovi fan

Grandi successi su Facebook anche per Molinari Sambuca che non solo si posiziona al quarto posto per numero totale di interazioni, ma conquista la vetta della classifica dei brand che accrescono maggiormente la propria fan-base. Il merito è anche l’utilizzo strategico dell’hashtag #Piùchiarodicosì, claim dell’azienda, presente in quasi tutti i post di Molinari, e di #molicord l’hashtag che accompagna i post dedicati ai vecchi spot di Molinari. Il secondo brand che colleziona un elevato numero di nuovi fan su Facebook è Brancamenta, grazie soprattutto al successo del concorso a premi #BrrrDate, mentre segue al terzo posto Belvedere Vodka che con John Legend e la campagna di CSR #endAIDS ha appassionato gli utenti a ottobre. In quinta posizione per nuovi fan, infine, dopo Amaro Montenegro, troviamo Jägermeister che risulta essere la pagina più attiva tra quelle presenti in classifica, con una media ben 18 post al giorno: la maggior parte dei contenuti sono stati pubblicati in occasione di due festival di musica elettronica che si sono tenuti in Italia ad ottobre, in occasione dei quali Jagermaister ha partecipato con l’iniziativa #JagerHunters

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.