domenica 30 ottobre 2016

Pasqualino Esposito nel red carpet del festival del cinema di Roma: la disabilità non è solo un dramma

Pasqualino Esposito è un dolcissimo ragazzo di Napoli, affetto sin dalla nascita da una malattia chiamata osteogenesi imperfetta, definita anche ossa di vetro, che porta una grave fragilità delle ossa ed è costretto a trascorrere la sua vita su un lettino con tanta sofferenza.

"Tuttavia mi reputo una persona solare e con una forza da leone" dice Pasqualino Esposito.
Appassionato di cinema e fiction, Pasqualino è stato protagonista di molti red carpet del festival del cinema di Roma e non solo.
"Devo ringraziare il direttore artistico della festa del cinema di Roma, Antonio Monda e Valeria Allegretti dello staff del festival, che mi hanno permesso durante il festival di passeggiare sul red carpet dell'auditorium e di fare le foto con le mie star preferite. Ogni anno diventa un appuntamento fisso il festival ed ormai colleziono foto con tanti attori sia italiani che internazionali"!
Qual è il sogno nel cassetto di Pasqualino Esposito?
"Vorrei girare un film o una fiction ed essere l'interprete principale: un film che ha come messaggio la malattia che mi ha colpito per essere testimone che la disabilità non è solo un dramma. Mi piacerebbe tanto realizzare questo progetto con il regista Riccardo Milani che devo ringraziare per avermi fatto incontrare la mia cantante preferita,  Laura Pausini!
Ma devo ringraziare anche la giornalista, scrittrice Emanuela del Zompo che è stata la promotrice di tutto questo meccanismo ai festival.... con lei sono iniziate le foto sui carpet e gli incontri con gli attori!"