domenica 2 ottobre 2016

Mantova, dal 3 al 7 ottobre capitale del Cinema d'Essai con anteprime, trailer, incontri, premi

Ventinove anteprime, trailer, incontri con i protagonisti del cinema, premi e numerosi artisti, oltre a molti appuntamenti aperti al pubblico. E’ il programma della sedicesima edizione degli Incontri del Cinema d’Essai in programma a Mantova dal 3 al 7 ottobre. Ed è proprio in onore di Mantova, Capitale Italiana della Cultura 2016, che la rassegna vedrà quest’anno un programma ancora più ricco, distribuito su cinque giorni.

La manifestazione, promossa dalla FICE, Federazione Italiana Cinema d’Essai, è il principale appuntamento professionale del cinema di qualità, al quale partecipano oltre cinquecento professionisti del settore e dove, con anteprime, trailer e l’intervento di autori e interpreti, vengono presentati i film in uscita nei prossimi mesi.
Tra gli artisti che saranno a Mantova, e ai quali se ne aggiungeranno altri nel corso dei prossimi giorni,Marco BellocchioStefano AccorsiFiorella Mannoia, Gabriele MainettiValerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Alessandro Haber, Roan Johnson, Marco Paolini, Tonino ZangardiNicola GuaglianoneMarco BelardiEdoardo De AngelisMarco Segato.
Sedi degli Incontri, presentati oggi a Mantova, sono la Multisala Ariston, il Cinema del Carbone, il Teatro Bibiena e Palazzo Ducale.
“Siamo onorati – ha dichiarato Domenico Dinoia, presidente Fice – di poter essere ancora a Mantova, dove, fin da subito, abbiamo trovato una magnifica accoglienza, che si è via via rafforzata nel corso degli anni. L’edizione di quest’anno offrirà come al solito tantissimi film di qualità. Non mancheranno momenti di riflessione per gli operatori, con un seminario appositamente organizzato in vista della prossima legge sul cinema”.
“Siamo felici di ospitare a Mantova, per l’ottavo anno di seguito, gli Incontri del Cinema d’Essai promossi dalla Fice – ha detto l’assessore del Comune di Mantova Andrea Caprini, che ha portato anche i saluti del sindaco Mattia Palazzi -.  Una manifestazione importante per la nostra città, quest’anno Capitale Italiana della Cultura, che attira professionisti, operatori e tanti appassionati da tutta Italia. Una vetrina importante per Mantova, quindi, ma soprattutto un evento di qualità, con tanti appuntamenti e proiezioni da non perdere”.
Alla presentazione di oggi sono intervenuti anche Graziano Mangoni, direttore della Fondazione Banca Agricola Mantovana, e Paolo Protti, presidente di Media Salles
ed esercente del Cinema Ariston.
Delle anteprime annunciate, diverse potranno essere viste dal pubblico a cominciare da  Seven chances(Le sette probabilità) di Buster Keaton, presentato in versione restaurata. Sempre per la città in programma La pelle dell’orso di Marco Segato con Marco Paolini, Yo-Yo Ma e i Musicisti della via della seta di Morgan Neville, Enclave di Goran Radovanovic, Las mariposas de Sadourni di Dario Nardi.
Il ricco programma delle anteprime è completato da Fai bei sogni di Marco Bellocchio (che sarà il protagonista, al termine della proiezione, di un incontro con il pubblico), Piuma di Roan Johnson, One week and a day di Asaph Polonsky, Agnus Dei di Anne Fontaine, Neruda di Pablo Larrain, La mia vita da zucchina di Claude Barras, The Ardennes di Robin Prost, La ragazza del mondo di Marco Danieli,Saint Amour di Benoît Délépine e Gustave Kevern, Un mostro dalle mille teste di Rodrigo Plà, Per mio figlio di Frédéric Mermoud, Swiss army man – un amico multiuso di Dan Kwan e Daniel Scheinert, The most beautiful day di e con Florian David Fitz, Quando corre Nuvolari di Tonino Zangardi, A cambio de nada di Daniel Guzman, Gabo di Justin Webster e Mapplethorpe: look at the pictures.
Giovedì 6 ottobre, al Teatro del Bibiena, saranno consegnati i Premi FICE per un anno di cinema d’essai ai realizzatori e agli interpreti italiani dei film più apprezzati, in una serata condotta dal giornalista Maurizio Di Rienzo. Alla consegna dei premi seguirà una festa in onore dei premiati nel Cortile degli Arcieri a Palazzo Ducale.
Nella mattinata di venerdì 7 in programma  il seminario: “CHE NE SARÀ DI NOI - Le sale d’essai verso la nuova legge cinema”, incontro al quale saranno presenti i rappresentanti del mondo politico coinvolti nella discussione del DDL Cinema.
Il programma degli Incontri del Cinema d’Essai può essere consultato sul sito Internet www.fice.it

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.