sabato 1 ottobre 2016

Laura Troschel, a 72 anni morta per una malattia: attrice di film e fiction

È morta l'attrice Laura Troschel: aveva 72 anni ed era malata. L'ex moglie di Pippo Franco aveva iniziato con il cabaret da giovanissima con Castellacci e Pingitore al Bagaglino nello storico Salone Margherita, e poi in due commedie musicali al teatro Brancaccio di Roma come protagonista.

Tante le pellicole in cui ha recitato, commedie anni '70 e '80: A mosca cieca (1966); 4 mosche di velluto grigio (1971) regia di Dario Argento; Quel maledetto giorno della resa dei conti (1971); Nerone (1976); La prima notte di nozze (1976); Scherzi da prete (1978) Tutti a scuola (1979); L'imbranato (1979); La gabbia (1985); Diritto uccidere (2005). 
Laura Troschel tra Pippo Franco e Claudio Cecchetto (Scacco matto)
Protagonista anche del piccolo schermo, nel '79 ha partecipato a "C'era una volta Roma" e nell'autunno dell'80 il programma di prima serata "Scacco Matto" abbinato alla Lotteria Italia. E poi nella serie "I ragazzi del muretto" e nella soap opera "Un posto al sole" (sotto in una scena).
Tra i suoi lavori teatrali più importanti ricordiamo"La bottega del caffè" di C. Goldoni con Arnoldo Foà in tournèe nazionale "Le Barzotte" con Martufello, Max Tortora e Lorenza Guerrieri scritta da Pingitore per la Troschel, "Last Minute" con Sandra Milo di Guido Polito e la sua ultima interpretazione da protagonista in "Incanto di natale" di Paola Nicoletti. 

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.