sabato 15 ottobre 2016

“Dieci cose”, la “strana coppia” Flavio Insinna e Federico Russo dal 15 ottobre su Raiuno

“Dieci cose” uno show particolare fatto di tanti personaggi che sono sulle prime pagine dei giornali o in Televisione.
Condotto dalla “strana coppia” Flavio Insinna e Federico Russo che dopo Eurovision 2016 si ritrovano in questa nuova avventura televisiva, raccontando in quattro puntate in modo davvero originale le “dieci cose” che rappresentano l’essenza di due grandi personaggi della scena culturale, musicale e televisiva italiana. Il Direttore di Rai 1, Andrea Fabiano “è il primo prodotto seriale d’intrattenimento; è un prodotto che si inserisce nella progettualità del sabato della stagione in corso. Cinque sabati di eventi, spettacolo e cultura; è uno show particolare in cui ai racconti seguirà tanto spettacolo ed ospiti a sorpresa che ci faranno rivivere tanti ricordi; è un meccanismo molto semplice, chiunque può divertirsi a stilare la propria lista delle dieci cose; Flavio è un pilastro di Rai 1ed averlo in questa nuova avventura significa schierare in questa nuova scommessa un punto fermo; Federico Russo è la novità. Riproponendo una coppia che si era creata a Stoccolma con Eurovision 2016; è un altro percorso d’intrattenimento per portare talenti ulteriori; la scenografia sarà un elemento molto importante, grazie a Francesca Montinaro darà ricchezza ai racconti. La regia è di Duccio Forzano che è anche Autore insieme a Pietro Galeotti, Magda Geronimo, Ermanno Labianca e Chicco Sfondrini. Leonardo Pasquinelli Amministratore delegato di Magnolia “Questo programma nasce dal coraggio di rinnovare, c’è la voglia di stare a sentire i progetti. Oggi si riesce a confrontarsi con progetti che diano originalità e mille possibilità di ingresso e di lettura. Nasce da un’idea di Walter Veltroni, festeggiare dei personaggi noti attraverso le cose che hanno punteggiato la loro vita. Ci abbiamo lavorato con gli autori ed è un progetto originale che non nasce da un format”. Flavio Insinna “Dietro di noi c’è un esercito. Non c’è orario. E’ un meraviglioso sasso che tirato in uno specchio d’acqua fa i cerchi che sono 10. Tiriamo questo sasso ed i cerchi si allargheranno. Per me è un’altra occasione per mettermi in viaggio, sottrarmi come conduttore perché contano le cose di chi è ospite. Il sabato sera tra un balletto, una canzone, risate, sorprese, immaginare che Mario Calabresi parli di perdono in maniera semplice, mi ha reso orgoglioso di far parte di questo progetto. Ci piacerebbe che arrivassero anche le lettere che si scrivevano una volta, ne sarei felicissimo. La vita non è quella che abbiamo vissuto ma ciò che ci piace raccontare. Ho sempre fatto arrivare prima le persone nella mia vita e poi il lavoro. Tra le mie dieci cose c’è la fortuna. Sono un signore di mezz’età indegnamente fortunato”. Federico Russo “ci siamo conosciuti a Polignano a mare a Marzo ad un Festival di Libri, ci siamo ritrovati a Stoccolma con i suoi travestimenti da Alce nero, Bjorn Borg, fiammifero svedese… Ho passato la mia infanzia con Nonna Lucia, il sabato sera guardavo Fantastico, Scommettiamo che? Avendo sognato di fare il varietà il sabato sera e di farlo adesso 2.0 mi rende felice”. Il programma sarà presente anche sui social. Ospiti della prima puntata saranno Gigi Buffon e Alessandro Cattelan che racconteranno al pubblico aspetti inediti delle loro personalità e delle loro vite in modo curioso e sorprendente. A fare da cornice a questo show, un corpo di ballo composto da undici elementi, diretto dalla Coreografa Irma di Paola ed una Band diretta dal Maestro Pippo Lamberti.
Elisabetta Ruffolo