sabato 24 settembre 2016

Teatro di San Carlo, Le nozze di Figaro: 7 recite dal 24 settembre. Regia di Chiara Muti, direttore Ralf Weikert

Dopo Madama Butterfly e Aida, va in scena sabato 24 settembre 2016 alle ore 19.00, per 7 recite fino al 4 ottobre (già quasi tutte sold out), Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, titolo conclusivo della III edizione del San Carlo Opera Festival, affidato alla regia di Chiara Muti e alla direzione d'orchestra di un interprete mozartiano d'esperienza come Ralf Weikert.

Il nuovo allestimento è frutto di una coproduzione tra Coproduzione fra Lirico Sinfonico Petruzzelli e Teatri di Bari, Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli, Fondazione Teatro Massimo di Palermo

“Si consolida un forte legame tra le più importanti istituzioni culturali del Mezzogiorno: il San Carlo di Napoli, il Petruzzelli a Bari e il Massimo di Palermo. Se tra queste istituzioni già erano in vigore rapporti di grande collaborazione e comunanza di intenti, ora si suggella un accordo a tre, una sinergia fortemente auspicata dai ministri Bray e Franceschini, per le grandi fondazioni liriche. Sono anche molto felice che questa produzione vanti la regia di Chiara Muti, figlia di un grande Maestro napoletano, molto legato a Napoli e al Teatro di San Carlo.”  Rosanna PurchiaSovrintendente della Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli

Le nozze di Figaro, assente dalle scene sancarliane dal marzo 2006, sfoggia in questo nuovo allestimento le tinte pastello, sobrie e raffinate, dei costumi di Alessandro Lai, delle scene di Ezio Antonelli e delle luci di Vincent Longuemare.

La regia di Chiara Muti, dedica particolare attenzione al carattere dei personaggi “Mozart – spiega la regista – ci disegna per quello che siamo, descrive e sublima i vizi e le virtù...Descrive la miseria della natura umana ed allo stesso tempo la grandezza che l'uomo ha nel far fronte al proprio destino, e di perdonarsi, nonostante tutto! Nonostante i nostri peccati e le nostre miserie...

Nel cast vocale Simone Alberghini e Christian Senn ad interpretare il Conte di Almaviva, Eleonora Buratto, di nuovo a Napoli dopo il grande successo dello scorso dicembre quando applauditissima fu la sua Micaela nella Carmen inaugurale, canterà uno dei ruoli a lei più congeniali, la Contessa di Almaviva, alternandosi con Cinzia Forte; Rosa Feola e Maria Mudriak si alterneranno nel ruolo di Susanna, Alessandro Luongoe Marko Mimica in quello di Figaro. Cherubino avrà la voce di Marina Comparato e Giuseppina Bridelli, Laura Cherici e Marilena Laurenza ricopriranno il ruolo di Marcellina. E ancora, Fabrizio Beggi sarà Bartolo, Bruno Lazzaretti Basilio, Saverio Fiore Don Curzio,Giulia Semenzato Barbarina, Matteo Peirone Marco Camastra Antonio.

Primo frutto della collaborazione tra Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791) e Lorenzo Da Ponte (1749 – 1838) Le nozze di Figaro, commedia in quattro atti tratta da La folle journée, ou le mariage de Figaro di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, fu rappresentata per la prima volta il primo maggio del 1786 al Burgtheater di Vienna, appena due anni dopo il debutto della pièce di Beaumarchais sulle scene della Comédie-Française, e tre anni prima della rivoluzione francese (nelle Nozze palesi sono le critiche all’Ancien Régime e nell’ironia espliciti gli  ideale che poi sfoceranno nell’evento storico) secondo capitolo della trilogia, avviata con Le Barbier de Séville ou la Précaution inutile (1775), che poi terminerà con L'Autre Tartuffe ou la Mère coupable (1792).
Le nozze di Figaro hanno già ben definita la psicologia dei personaggi, che ulteriormente cambierà, come cambieranno gli eventi nell’ultimo atto della trilogia di Beaumarchais.
Motore dell'intera vicenda è l'impulso amoroso e il modo in cui esso agisce sull'uomo nelle diverse fasi della vita. Sulla tavolozza dell'esistenza, Da Ponte e Mozart dipingono tutte le età dell'amore, quello ingenuo dei giovanissimi Cherubino e Barbarina, quello sicuro e consapevole di due giovani adulti come Figaro e Susanna, quello stanco e vittima della routine del Conte e della Contessa. L’intreccio è serrato, intrigante e avvincente, e vede i personaggi rincorrere ognuno a suo modo la felicità, inanellando situazioni sempre diverse e impreviste. Ad uscirne vincitori, i servi tenaci e intelligenti a discapito di una nobiltà pigra e ancora saldamente arroccata sulle proprie posizioni e nella difesa dei propri privilegi.

Ricordiamo l’appuntamento di mercoledì 28 settembre a Memus (Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo), avrà luogo alle 16.30 la presentazione del libro E Susanna non vien. Amore e sesso in Mozart, di Leonetta Bentivoglio e Lidia Bramani (Feltrinelli 2014). Saranno presenti le due autrici, moderate da Titta Fiore, Responsabile Cultura e Spettacoli del quotidiano Il Mattino.

Foto L. Romano

SAN CARLO OPERA FESTIVAL

Teatro di San Carlo
Sabato 24 settembre 2016 ore 19.00 (Turno A)

Domenica 25 settembre 2016, ore 20.30 (fuori abbonamento)
Martedì 27 settembre 2016, ore 18.00 (Turno B)
Mercoledì 28 settembre 2016, ore 20.00 (fuori abbonamento)
Venerdì 30 settembre 2016, ore 20.30 (Turno C / D)
Domenica 2 ottobre 2016, ore 17.00 (Turno F)
Martedì 4 ottobre 2016, ore 20.00 (fuori abbonamento)

Con la presente cogliamo l’occasione di segnalare che a causa dell’indisposizione della Signora Barbara Frittoli, il ruolo della Contessa di Almaviva – nella produzione de Le nozze di Figaro –
sarà sostenuto dalla Signora Eleonora Buratto, le cui recite saranno: 24 settembre (Turno A) – 2 ottobre (Turno F) – 4 ottobre.


LE NOZZE DI FIGARO
Musica di Wolfgang Amadeus Mozart
Libretto di Lorenzo Da Ponte

Direttore | Ralf Weikert
Regia | Chiara Muti
Scene | Ezio Antonelli
Costumi | Alessandro Lai
Luci | Vincent Longuemare

Interpreti
Il Conte di Almaviva, Simone Alberghini/Christian Senn
La Contessa di Almaviva, Eleonora Buratto (24, 27, 30 Settembre e 2 Ottobre) / Cinzia Forte
Susanna, Rosa Feola (24, 27, 30 Settembre e 2 Ottobre) / Maria Mudriak
Figaro, Alessandro Luongo (24, 27, 30 Settembre e 2 Ottobre) / Marko Mimica
Cherubino, Marina Comparato (24, 27, 30 Settembre e 2 Ottobre) / Giuseppina Bridelli
Marcellina, Laura Cherici / Marilena Laurenza
Bartolo, Fabrizio Beggi
Basilio, Bruno Lazzaretti 
Don Curzio, Saverio Fiore
Barbarina, Giulia Semenzato
Antonio, Matteo Peirone (24,28,30, 2 e 4 Ottobre) /Marco Camastra

Coproduzione fra Lirico Sinfonico Petruzzelli e Teatri di Bari, Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli, Fondazione Teatro Massimo di Palermo

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.