domenica 4 settembre 2016

REAL TIME, dal 5 settembre GABRIELE CORSI TORNA CON "TAKE ME OUT"

30 ragazze alla ricerca dell’uomo ideale. Un single pronto a qualsiasi cosa pur di accendere il loro interesse. 30 luci che potrebbero illuminare un appuntamento. Un pulsante che potrebbe spegnere la passione.

Dopo il successo di ascolti nell’access prime time di Real Time, torna “TAKE ME OUT”, dal 5 settembre, dal lunedì al venerdì alle 20:10 su Real Time (canale 31).

A fare da cupido nell’arena del programma, sempre l’ironico e irriverente GABRIELE CORSI. Il meccanismo del gioco non cambia: in ogni puntata, un uomo single cercherà di fare colpo su 30 donne presenti in studio. Se alla fine della puntata riuscirà a convincere almeno una di loro a sceglierlo, potranno uscire insieme.

Il single si farà conoscere pian piano attraverso un divertente e coinvolgente svelamento: dalla prima impressione del suo ingresso in studio, grazie ad una clip di presentazione per raccontare la vita quotidiana, fino ai commenti di amici o parenti, che sveleranno qualche vizio, e all’esibizione in studio che metterà in evidenza una sua particolare passione.
Se alla fine dei tre round le ragazze che hanno deciso di conoscerlo saranno più di due, si invertiranno i ruoli: sarà il fortunato single a scegliere chi portare con sé fuori dallo studio per un appuntamento.
Non sempre però le cose potrebbero andare per il verso giusto e, nell’ipotesi in cui il single non ottenga consensi, si avrà la situazione del blackout: nessuna delle ragazze vuole uscire con lui!  Toccherà a Gabriele Corsi congedare il concorrente che tornerà a casa senza appuntamento.

"TAKE ME OUT" (40x60’) è una produzione FremantleMedia per Discovery Italia.
Real Time è visibile al Canale 31 del Digitale Terrestre, su Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31. Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App StoreGoogle Play).

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.