giovedì 4 agosto 2016

Festival Segreti d’Autore, il 5 agosto a Serramezzana incontro con il Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti

Il Festival Segreti d’Autore – Natura della Legalità. Legalità della Natura si arricchisce di un nuovo appuntamento all’insegna di una tematica che ha reso sensibile l’opinione pubblica europea nonché quella internazionale.
Il 5 agosto, il caratteristico borgo di Serramezzana, impreziosito dalle settecentesche architetture di Palazzo Materazzi, ospiterà anche quest’anno l’incontro con il Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti. Il dialogo tra Franco Roberti e Ruggero Cappuccio darà vita ad una riflessione pubblica incentrata sulla possibilità di sconfiggere il terrorismo islamico e la mafia grazie ad uno sforzo coalizzato della comunità europea, un fronte unito e compatto diretto a non alimentare la psicosi di massa.
Non sono né la paura né tantomeno la guerra la risposta alla sfida che la criminalità terroristica ha lanciato alla comunità internazionale”, scrive Roberti nel suo intenso libro Il contrario della paura (edizioni Mondadori, Collezione Strade blu) da cui prende spunto la serata. Il dialogo tra Roberti e Cappuccio indagherà la possibilità di una risposta alla barbarie terroristica e alla forza di intimidazione della criminalità incentrata non sul terrore, la paura, l’odio, le barriere, ma sulla verità. “La verità è il contrario della paura.”
La serata proseguirà con la proiezione cinematografica de I cento passi, regia di Marco Tullio Giordana, dedicato alla vita di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia in Sicilia.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Informazioni:

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.