lunedì 1 agosto 2016

Festival Segreti d’Autore, il 3 agosto il concerto "Donne degne di Nota" con Paola Volpe al pianoforte e Liliana Bernardi al violino

Il 3 agosto il suggestivo borgo di Stella Cilento, alle pendici del Monte della Stella da cui prende nome, ospiterà un nuovo appuntamento del Festival Segreti d’Autore diretto da Ruggero Cappuccio. Il concerto Donne degne di Nota, con Paola Volpe al pianoforte (nella seconda foto) e Liliana Bernardi al violino (nella prima foto), sarà eseguito nell’affascinante Piazza Umberto I e rappresenta un’incursione nel mondo della composizione musicale al femminile.

Nel panorama della musica classica è più facile trovare donne interpreti riconosciute che compositrici. Donne degne di Nota è un concerto sicuramente insolito: due interpreti per cinque donne; un viaggio nel tempo e nei luoghi per incontrarle, da Clara Schumann a Fanny Mendelssohn, conosciute più per le famiglie illustri alle quali appartengono, che per la loro identità di musiciste, alle francesi Lili Boulanger e Cecile Chaminade fino alla contemporanea olandese Rhebergen. Da programma anche le esecuzioni di due autori maschili, ma con composizioni che fanno chiaro riferimento alla figura femminile, La danza spagnola tratta dall’opera La vida breve di M. de Falla, e Scena da balletto di C. de Bériot, con espliciti riferimenti al teatro d’opera, e dunque facilmente riconducibile alla celebre soprano Maria Malibran, moglie del compositore.
Donne sicuramente non tutte conosciute al grande pubblico ma certamente tutte “degne di nota".

Programma musicale:
Fanny Mendelssohn (1805-1847) Adagio
Clara Schumann (1819-1896) Tre romanze
M. de Falla – F. Kreisler (1876 -1946) Danza Spagnola da La vida breve
A. Rhebergen (1951-) Sensazioni
L. Boulanger (1893-1918) Notturno
Cortege
C. Chaminade (1857-1944) Rondeau
Danza spagnola
C. de Bériot (1802 -1870) Scena da balletto


La serata sarà introdotta da Elisabetta Nepitelli Alegiani.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Si ringrazia il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per la collaborazione.



Informazioni:

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.