lunedì 8 agosto 2016

“Books on the Beach”, campagna social per promuovere la lettura in estate attraverso foto e video in condivisione

Una campagna social realizzata per promuovere la lettura anche in estate, che vive attraverso dei video realizzati dai videomaker di Libreriamo, che diventano  manifesto della campagna.
Parte su Facebook, Twitter ed Instagram “Books on the Beach”, l’iniziativa ideata da Libreriamo che incoraggia gli utenti a mandare contributi foto e video, attraverso la realizzazione di videoclip virali capaci di spronare le persone a sostenere la lettura anche sotto l’ombrellone. Tutte le foto e i video degli utenti saranno pubblicati sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram diLibreriamo, la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura (www.libreriamo.it).  Vestire i panni non solo dei “Book hunter”, i cacciatori di immagini pronti ad immortalare i libri protagonisti delle proprie ferie estive, ma anche quello dei “Videomaker”, per inviare insieme alle fotografie dei video dedicati alla lettura o alle proprie vacanze in compagnia dei libri. La novita’ del 2016 si inserisce all’interno della campagna social, dopo il successo dei videoclip virali postati da Libreriamo nelle ultime settimane per la promozione della lettura in modo innovativo, attraverso l’unione di parole, musica e immagini per raccontare l’esperienza della lettura. Il tutto per un fine molto importante:promuovere i libri, sensibilizzare alla lettura in estate e far emergere come il libro sia sempre piu’ presente nella vita di tutti i giorni.

Nonostante i dati sulla lettura, che evidenziano come in Italia si legga sempre meno,  gli italiani hanno ancora voglia di leggere saggi e romanzi – afferma Saro Trovato, sociologo e fondatore di Libreriamo –. La rete, se viene utilizzata in modo adeguato, diventa fondamentale. La realizzazione dei video sui social oramai avviene simultaneamente e questo ci ha spinto ad incoraggiare gli utenti a sostenere la lettura attraverso l’invio di foto e la realizzazione di video. I nostri videomaker hanno realizzato delle clip che mirano a stimolare la gente. Soprattutto in spiaggia, luogo simbolo delle ferie estive, vogliamo che i libri rappresentino i migliori compagni di queste vacanze estive. Per questo motivo, vogliamo sfruttare la viralita’ dei social piu’ popolari, coinvolgendo la gente in modo semplice e divertente. Ognuno puo’ dare un suo contributo, dimostrando l’importanza dei libri e la loro sempre maggiore presenza nella vita di tutti i giorni, anche in estate.”

L’iniziativa vivra’ sulle pagine Facebook di Libreriamo su Twitter e su Instagram. Oltre a pubblicare le foto ed i video, occorrera’ inserire sui diversi canali social l’hashtag #Booksonthebeach e la mention @Libreriamo. Un’opera di sensibilizzazione, ma anche di impegno, in cui tutti coloro che partecipano possono contribuire a far emergere come la lettura sia un attivita’ che “non va mai in vacanza” e come i libri stiano diventando sempre piu’ protagonisti del nostro quotidiano, protagonisti anche nel corso delle nostre ferie estive. Chiunque puo’ diventare un  “Book hunter” o un “Videomaker” e realizzare immagini o video con protagonisti i libri nelle piu’ disparati contesti: in spiaggia, sul lettino, in viaggio destinazione “mare” (o, perché no, in mare grazie ai nuovi libri impermeabili!), oppure immagini di librerie in spiaggia o iniziative di bookcrossing balneare…sono infinite le combinazioni che dimostrano come i libri quest’anno sono attori protagonisti delle nostre ferie estive in spiaggia. L’obiettivo della campagna e’ quello di stimolare alla condivisione e far emergere come il libro sia protagonista delle nostre ferie estive.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.