giovedì 21 luglio 2016

ROMAÈMODA: IN VIA DELLA CROCE LA MODA SFILA IN MEZZO A VIP E CURIOSI

Erano in tantissimi ieri sera in Via della Croce per assistere all’evento RomaèModa che ha visto sfilare le collezioni fall/winter Abitart di Vanessa Foglia, B GLAM e Mario Orfei. Personaggi dello spettacolo, giornalisti, ma anche semplici curiosi. Nessuno è voluto mancare alla serata condotta da Angelo Martini, autore di Numeri Uno su Raidue.

Ad applaudire gli stilisti, seduti ai tavolini dei bar della celebre via romana, la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona, Angela Melillo, Janet De Nardis, Giulia Luzi, Metis Di Meo, l’ex modella Mara Keplero, la Principessa Conny Caracciolo, Barbara Foria, Serena Iansiti, Massimo Bonetti e la moglie Giusi, Milena Miconi, l’Avv. Daniele Bocciolini, Marina Occhiena, il produttore americano Alex D’Andrea, Mita Medici, Elisa Silvestrin, Lisa Marzoli, Francesco Stella.
“RomaèModa va oltre il luogo comune delle passerelle”, spiega un’emozionatissima Vanessa Foglia. “E' una rete di imprese che si incontrano per generare idee di bellezza, iniziative ricche di energia”.
A scendere in passerella per prima, accompagnata dalle note di Sally Moriconi e dalla ballerina Dominga Giardullo, Abitart con la collezione Panta Rei: “Tutto scorre nel fiume della vita, e l’ispirazione questa volta mi arriva dalla saggezza dell’Antica Grecia. Una filosofia che regala suggestioni in continua evoluzione e si traduce in messaggi vitali ed emozionali, tutto ciò a cui ho attinto a piene mani”.
E’ stata poi la volta di Mario Orfei, con la sua prima collezione personale uomo Dandy Riversal (“Una collezione per l’uomo padrone di sé stesso, a suo agio in ogni luogo pur osando nello stile. Un look da moderno dandy che indossa capi dalle texture ricercate”), e di BGLAM che ha reso omaggio agli anni ’70 con la collezione One More Time (“La collezione è una equilibrata fusione tra modernità e passato e trasporta perfettamente il glamour anni 70 in un'evoluzione di stile davvero all' avanguardia”, spiega l’art director BGLAM Mario Orfei. “Questo è stato il decennio in cui la donna è diventata sempre più protagonista ed emancipata e la moda ne ha preso atto donandoci dei veri e propri must have senza tempo”).

Ad accompagnare quest’ultima sfilata il cantante Vito Iacoviello che ha interpretato Mina in modo inedito in MINA DIVENTA ROCK!, un medley di 20 minuti dei brani più conosciuti della famosa cantante riarrangiati in chiave rock. Direttore artistico del progetto Nadia Patti. L'arrangiamento delle musiche e chitarre di Gabriele Bertozzi. RomaèModa ringrazia i fotografi moda Franco Olivetti e Salvatore Dragone, il Gruppo Spanò, direttore creativo Luca Barile, per il Make up & l’Hair Style e il Municipio Roma I per il patrocinio dell’evento.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.