sabato 23 luglio 2016

LUCHÈ, "MALAMMORE" è il disco italiano più venduto della settimana, in radio e online il nuovo singolo CHE DIO MI BENEDICA

È “MALAMMORE” (Universal Music Italia), il nuovo lavoro del rapper napoletano Luchè, disponibile dal 15 luglio online e nei negozi, il disco italiano più venduto della settimana secondo le classifiche di vendita FIMI. Attualmente è in radio e disponibile su Vevo il nuovo singolo “Che Dio mi benedica”.


“MALAMMORE” è un disco caratterizzato da rime esplicite, atmosfere gangster e una produzione sonora di alto livello dove ogni base è curata nei minimi particolari dal ritmo alle sfumature strumentali con innesti elettronici ricercati. “MALAMMORE” è fortemente ancorato alle radici ma è altrettanto teso verso atmosfere di livello internazionale.

Il disco è stato anticipato dal singolo “0’ PRIMMO AMMORE”, incluso in anteprima nella decima puntatadella serie tv Gomorra, e dal video relativo che ha già raggiunto oltre due milioni di visualizzazioni su Vevo. Tra i brani del disco anche la cover di Vasco “Non mi va”.

Ecco la tracklist del nuovo disco “MALAMMORE”: “Violento”; “Il mio nome”; “O' primmo ammore”; “Bello” (feat. Guè Pequeno); “Fin qui” (feat. Coco); “Che Dio mi benedica”; “Per la mia città”; “E' sord”; “Non mi va”; “Stesso viso” (feat. Da Blonde); “Quando non ero nessuno”; “Cos'hai da dire” (feat. Coco); “Ti amo”; “Quelli di ieri” (feat. Baby K); “Il mio ricordo”; “Andro' via da qui”; “Devi amarmi”; “E' cumpagn mie” (Bonus track); “Nisciun” (Bonus track).

Intanto prosegue il tour instore, ecco i prossimi appuntamenti: 25 luglio – Mondadori Duomo – Milano26 luglio – Varese Dischi – Varese e – Mondadori Megastore - Torino27 luglio – Feltrinelli – Bari e Lecce28 luglio –  Mondadori c/o Centro Commerciale Vulcano Buono – Nola29 Luglio – Mondadori Centro Commerciale Buonvento – Benevento.

Luca Imprudente alias Luchè nato a Napoli il 7 gennaio 1981, inizia la sua carriera nel mondo dell'hip hop come rapper/producer del duo napoletano Co’ Sang. Il duo produce 2 album, "Chi more pe mme" (2005),“Vita Bona" (2009), ormai culto tra gli amanti del genere. I Co’ Sang si sciolgono all'inizio del 2012 eLuchè intraprende la sua carriera solista pubblicando L1 (2012) e L2 (2014).

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.